3 modi per pettinare il caschetto mosso

di Anna Cantarella Commenta

Appassionate dei capelli corti, sappiate che il caschetto continua ad essere una delle pettinature più trendy per l’estate 2017, a patto di saperlo pettinare nel modo più trendy cioè il caschetto mosso. Che siano onde, che sia un riccio spettinato o un riccio selvaggio, eccovi tre modi per pettinare il caschetto mosso.

1. Onde vintage

Si parte da una base assolutamente liscia e si aggiunge movimento ai capelli creando delle onde vintage, in stile anni 50. Il metodo perfetto? Se desiderate un’onda precisa come quella della foto dovete utilizzare una piastra triferro per creare giusto 2 onde. Rifinite questo look con un prodotto illuminante di styling, preferibilemente oleoso per mettere in riga anche i capelli ribelli.

> CARRE’ MOSSO 2016, LE ONDE MORBIDE DI WILLIAM DE RIDDER

2. Riccio spettinato

Per questo look potete utilizzare una piastra dal fusto stretto, di quelle che si utilizzano per fare le onde. Afferrate ogni singola ciocca e rigirate la piastra su se stessa nella direzione che porta i capelli lontano dal viso. Una volta che avrete lavorato tutta la chioma, spettinate i capelli con le dita e spruzzate un velo di lacca per finire il look.

> CASCHETTO RICCIO: I PIU’ BELLI DELL’ESTATE

3. Riccio selvaggio

Questa è la pettinatura perfetta per l’estate, soprattutto per chi ha capelli naturalmente mossi o ricci. Con un ferro arriccicapelli da diametro largo create dei ricci con le singole ciocche di capelli. Quando avrete finito con tutta la chioma, allentateli leggermente con le dita e sistemate il ciuffo. Un velo di lacca ad alta tenuta e siete pronte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>