Capelli corti, uno sguardo alle tendenze inverno 2017!

di isayblog4 Commenta

cattura3L’inverno è alle porte non è solo un motto tratto da una celebre serie di libri (prima) e tv (poi). È una verità assodata anche per i nostri capelli, che dovrebbero prepararsi al nuovo clima e alle nuove tendenze, attraverso un’operazione di restyling più o meno corposa. Cerchiamo allora, in compagnia degli amici di CapelliStyle, di comprendere quali siano i migliori trend del momento, concentrandoci prevalentemente sui capelli corti. Pronti?

 

Perché preferire i capelli corti

Cominciamo con il ricordare che al giorno d’oggi i capelli corti sono tra i preferiti dalle donne poiché in grado di assicurare un look grintoso e pratico, utile per poter valorizzare ogni tipo di volto. Giocando con le lunghezze, sulle geometrie e sui volumi sarà infatti possibile addolcire lineamenti marcati ed esaltare quelli più dolci. Dunque, non vi resta nient’altro che migrare verso questo gruppo di hairstyle e scegliere, all’interno della vastissima collezione di potenziali alternative, quella che potrebbe essere di maggiore gradimento e di maggiore valorizzazione per i vostri punti di forza. Ma quali?

 

Bob corto con frangetta

Uno dei tagli di capelli corti “imperdibili” nella moda capelli 2017 è certamente il bob corto, alla pari, con frangetta simmetrica e corta, alla francese. Lo stile non è certamente nuovo (anzi, ha un richiamo espressamente vintage), e potrebbe andare benissimo per donne dai lineamenti delicati, alla ricerca di uno stile di capelli dalla grandissima personalità, facilmente personalizzabile sulla base delle proprie caratteristiche di stile.

 

Pixie cut   

I pixie cut sono sicuramente tra le scelte stilistiche maggiormente richieste nell’ambito dei tagli di capelli cortissimi. Anche in questo caso, è sicuramente a disposizione una vasta gamma di valide alternative: potete ad esempio spuntare su tagli sfilati o con maggiore volume. L’importante è, anche in tale ipotesi, cercare di adattare il taglio al proprio tipo di capello, e cercare di abbinare i giusti accessori (ciuffi, frange, e così via) in maniera tale da sentirlo maggiormente “proprio”.

 

Rasature

Un’altra gamma di tagli di capelli corti che non dovrebbe mancare nel ventaglio di vostre personali e potenziali alternative è rappresentato dai tagli XXS, che possano poggiare alcune delle proprie caratteristiche sulle rasature sulla nuca o sui lati, in contrapposizione – magari – con un ciuffo rock ribelle e mosso.

 

Swag

Altro stile di capelli corti che sembra poter donare alle donne una grande soddisfazione è lo swag, un parente (e nemmeno tanto alla lontana!) dello shag. Si tratta di un taglio di capelli medio o medio corti, che richiama alla mente gli stili anni ’70, con chiari riferimenti rock e punk. Valorizzato da scalature significative, è generalmente accompagnato da una frangia più lunga e un’aria un po’ sbarazzina e disordinata. Rispetto allo shag, si tratta però di un taglio di capelli più dolce e femminile, e pertanto in grado di integrare uno stile di capelli grintoso e di grande personalità, con uno stile di capelli più romantico.

 

Scodella

Molte donne potrebbero inorridire al solo pensiero, ma il taglio di capelli corti a scodella è uno stile di capelli che sta tornando lentamente di moda in questo autunno, e che potrebbe pertanto generare una significativa valorizzazione dell’hairstyle anche nel prossimo inverno. È un taglio di capelli molto femminile e grintoso, facile da portare, trendy e glam, adattissimo alle donne che hanno i capelli non troppo folti (altrimenti, l’effetto potrebbe non essere esattamente quello desiderato).

 

In conclusione di questo nostro breve approfondimento, non possiamo che ricordarvi quanto sia importante cercare una piena condivisione dei vostri auspici stilistici con un bravo parrucchiere di riferimento: sarà sicuramente di ausilio per poter arrivare alla definizione dell’hairstyle più opportuno per le vostre caratteristiche e per la vostra personalità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>