Colore capelli autunno-inverno 2012-2013: tutte le sfumature del biondo

di Anna Cantarella Commenta

colore capelli autunno inverno 2012 capelli biondi

“Gli uomini preferiscono le bionde”, titolo di un fortunatissimo film del 1953, sembra essere il motto ideale per la stagione autunno-inverno 2012. Torna di moda il biondo, colore fortunatissimo già questa estate, da scoprire in tutte le sue numerose sfumature. Non è un colore semplice da portare, specialmente se la base di partenza è molto scura, però è certamente una tinta glamour e ricca di fascino, perfetta per giocare con i riflessi e ideale anche per le signore un po’ avanti con gli anni, che possono nascondere i capelli bianchi più facilmente, mimetizzandoli tra le sfumature chiare. Ci vuole una buona dose di coraggio per sfoggiare dei bei capelli biondi se partite da una tonalità scura, ma con l’aiuto del vostro parrucchiere potrete trovare la tonalità che meglio si adatta alle vostre esigenze e al vostro incarnato.

Il biondo platino in stile Marylin Monroe è forse la tinta più famosa, ma non è detto che sia sempre la più adatta. Richiede una decolorazione massiccia e il risultato finale è eccellente sono se il colore risulta multisfaccettato e riflessato. Niente meches, nè striature: la moda autunno-inverno 2012 vuole esclusivamente le sfumature, preferibilmente oro e sabbia, da abbinare a una base biondo ghiaccio, platino o cenere. Le tonalità preferite dai grandi nomi dell’hairstyling sono quelle calde, che illuminano il viso ed enfatizzano il colorito naturale.

Grande attenzione viene data ai volumi: le chiome bionde devono essere molto soffici e per ottenere questo effetto, anche i capelli più fini hanno bisogno di essere trattati in modo da sprigionare il massimo della texture. Per dare all’acconciatura un effetto di profondità, il parrucchiere può anche pensare di colorare le radici di un tono più scuro e le punte di una tonalità leggermente più chiara, in modo da ottenere un leggerissimo “effetto ricrescita” che rende l’intera chioma più naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>