Puppy Paint: gli smalti per la manicure canina

di Giada Aramu Commenta

Era già doloroso vedere bambine di quattro anni in fila per ottenere una manicure degna di una star di Hollywood, ma vedere anche i nostri amici a quattro zampe sedersi accanto a noi al reparto manicure in un salone di bellezza fa davvero un certo effetto. Negli Stati Uniti, dove tutto è permesso e nessuno sembra stupirsi ormai di nulla, impazza ora la moda della Dog Manicure, l’esigenza di dover portare al centro estetico anche il migliore amico dell’uomo che, invece di aspettare sdraiato sul tappeto di ingresso, ora siede comodamente al fianco della padrona ammirando i colori che gli vengono applicati sulle unghiette affilate.

La moda, prima riservata solo alle clienti più esigenti e dotate di un buon numero di quattrini, sarà ora resa accessibile a tutte le padrone glamour che potranno applicare da sole lo smalto al cagnolino di casa senza l’aiuto di un’esperta e al solo costo dello smalto canino. Il sogno è diventato realtà grazie alla linea cosmetica Puppy Paint, una gamma di smalti colorati dedicati al nostro amico a quattro zampe e creati da un’ingegnosa 29enne, Melanie Hurley, che dopo aver realizzato una linea di tinte per unghie per ragazze alla moda, ha pensato bene di accontentare anche i loro animali domestici lanciando sul mercato ben sei colori non tossici, duraturi e ipoallergenici, una formula delicata dotata però di una sostanza (e nessuno per ora ha detto di cosa si tratti) che impedisce al cane di leccare il suo nuovo vezzo per unghie.

Gli smalti (li vedrete nella foto che abbiamo postato per voi qui sotto) sono venduti negli Stati Uniti alla modica cifra di 8,99 dollari, un prezzo accessibile a molte per sei colorazioni divertenti e neon, in grado di dare risalto a tutte le razze canine e alle loro unghie di diversa forma e dimensione. Diteci la verità: voi ne acquistereste uno per il vostro cane?   

[Photo Credits teamcantaloupe]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>