Ritocco perfetto: la guida pratica di L’Orèal

di Anna Cantarella Commenta

Ritocco Perfetto di L’Orèal è uno dei prodotti novità di quest’anno, che hanno suscitato dibattito tra sostenitori e detrattori. La ricrescita, si sa, è un grande fastidio e per cercare di ovviare a questo antipatico problema L’Orèal ha pensato ad uno spray facile da applicare che in pochissime posse vi permette di camuffare i capelli bianchi che cominciano a vedersi alla radice. Eccovi la guida pubblicata sul blog di bellezza di L’Orèal che vi svela tutti i segreti per un ritocco delle radici veramente perfetto.

In tante hanno aspramente criticato questo prodotto, accusato di sporcare i capelli e renderli troppo duri. La realtà è che non si tratta di una colorazione, ma solo di un rimedio di emergenza utile per tamponare una situazione improvvisa, una visita inaspettata, una cena improvvisa di lavoro in una giornata in cui non siamo al top. Detto questo, magari seguendola guida riuscirete a scoprire tutti i segreti per utilizzare bene il prodotto.

1. La giusta tonalità

Ci sono quattro nuances nella gamma Ritocco Perfetto: I Neri, I Bruni, I Castani e I Biondi. Scegliete quella che più si adatta al vostro colore naturale e se siete insicure, optate per un colore di un tono più chiaro perchè in questo modo sarete sicure di non creare contrasto tra radici e lunghezze.

2. Agitare prima dell’uso

Prima di procedere con l’applicazione, agitate bene la bombolette per miscelare il prodotto. Quando erogate, fatelo sempre almeno a 15 cm di distanza dalla cute per fare in modo che non si accumuli troppo prodotto sulle radici. Se spruzzate troppo da vicino infatti rischiate che i capelli diventino duri e stopposi, impossibil da toccare con le mani e con il pettine.

3. Un minuto di attesa

Dopo aver spruzzato aspettate un minuto prima di toccare i capelli o di muoverli: lo spray deve asciugarsi! Aspettate ancora qualche minuto prima di indossare una maglietta per evitare di macchiare gli indumenti.

4. L’indomani: shampoo

Ritocco perfetto non è una colorazione permanente ma solo un rimedio di emergenza. L’indomani dopo averlo utilizzato dovrete quindi fare uno shampoo per eliminare i residui dalle radici. Basta una sola passata di shampoo per eliminarlo del tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>