Strisce per la depilazione fai da te

di Sara M. Commenta

http://youtu.be/lvMAP4Pvr94

Quante volte dopo aver preparato la ceretta ci accorgiamo che le strisce rimaste nella vecchia confezione sono pochissime? Bisogna farne economia perché bastino e la ceretta risulta un po’ un pasticcio, un po’ sommaria, né possiamo ripulirci, rivestirci, sprecare la cera già preparata per correre in negozio, sperare che sia aperto e ricominciare da zero. Quasi mai ne avremmo il tempo e men che meno la voglia. Tutto questo si risolve facilmente preparando le strisce fai da te in modo poco dispendioso, sia di tempo che di denaro.

La soluzione del video è un’ottima alternativa alle strisce di carta che di solito vengono incluse nelle confezioni di cera o che è più facile trovare sugli scaffali dei supermercati e dei negozi specializzati. Garantiscono inoltre una maggiore morbidezza e manualità e vi suggeriscono anche un modo per riciclare qualche vecchia maglietta bucherellata destinata ormai al cestino della spazzatura. I materiali necessari infatti saranno unicamente vecchi panni di cotone, preferibilmente t-shirt, e delle comunissime forbici.

Seguendo le istruzioni del video, cominciate eliminando il collo dalla maglietta. Dunque procedete tagliando a strisce la maglietta senza tenere troppo in conto la precisione e la regolarità dei bordi, ma regolandovi in base alle vostre esigenze per la loro lunghezza e larghezza. Per le gambe saranno più strette e lunghe, per le braccia necessariamente più piccole, così come per l’inguine, se vi avventurate nella depilazione fai da te anche per quella zona.

Sarà un’operazione semplicissima, perché una volta praticati i tagli iniziali, le strisce si strapperanno facilmente e in maniera piuttosto regolare. Potete poi regolare dei pezzi più piccoli in base a zone del corpo da depilare più difficili o meno estese delle gambe, addirittura per i baffetti o le sopracciglia. Preparatene in abbondanza e conservatele in un sacchetto in modo da averne sempre una discreta scorta all’occorrenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>