Blanx White Shock, il nuovo dentifricio al LED per denti più bianchi

di Sara 2

Dai laboratori Blanx nasce Blanx White Shock formula la linea completa di prodotti che sbiancano i denti grazie ad ActiluX, l’innovativo principio attivo coperto da due brevetti internazionali che si attiva con la luce.

La tecnologia ActiluX è l’unica al mondo a base di microcristalli che si legano alla superficie dello smalto formando per tutto il giorno una barriera invisibile e protettiva che inibisce la formazione di macchie che causano l’ingiallimento dei denti dissolvendole.

ActiluX si attiva alla luce naturale rompendo le molecole di sporco senza danneggiare i denti e si ricarica ogni qualvolta viene illuminato, è quindi più attivo tanto quanta più luce riceve.

L’azione di ActiluX non si limita allo sbiancamento ma contribuisce a mantenere sane ed idratate le gengive, rimuovendo efficacemente i batteri causa di carie e placca

Lo smalto dei denti risulta quindi visibilmente più bianco senza l’uso di sbiancanti ottici o perossidi che indeboliscono e aggrediscono i denti.

Il dentifricio Blanx White Shock è un prodotto per la pulizia dei denti ad uso quotidiano e all’interno della confezione troverete un acceleratore al LED da avvitare al tubetto e che si accenderà ogni volta che preleverete il dentifricio, si spegne poi automaticamente riavvitando il tappo.

La luce al LED attiva l’Actilux immediatamente ed è possibile illuminare con il LED anche direttamente i denti per potenziare l’efficacia dell’ActiluX, infatti come abbiamo detto, più si illumina e più è attivo.

Il LED è inoltre riutilizzabile, infatti terminata la confezione di dentifricio potete svitarlo ed applicarlo su un nuovo tubetto.

L’utilizzo di Blanx White Shock non ha alcuna controindicazione poichè la formula non è dannosa per lo smalto dei denti nè è nociva la luce all LED e, per lo stesso motivo, non ci sono limiti nell’utilizzo quotidiano a a lungo termine. Potete trovare Blanx White Shock in tutti i supermercati che rivendono il marchio.

Commenti (2)

  1. ho incominciato a provare, vediamo se ne vale la pena, però è un po’ caro….

    1. Ciao Halina, anche io ho deciso di usarlo perchè ero troppo curiosa 🙂 Ho provato sia la versione con la luce a led nel tubetto che quella con la mascherina a parte e trovo la seconda più efficace, ho visto dei risultati ma bisogna essere molto costanti e soprattutto tenere la luce sui denti il più possibile…comunque concordo, è un pò caro soprattutto perchè c’è meno prodotto rispetto ai classici dentifrici. Fammi sapere tu come ti sei trovata 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>