Come scegliere i rossetti in base al colore e alla forma dei denti

di Sara Commenta

Che si debba scegliere un ombretto in base al colore degli occhi è una regola decisamente nota, a prescindere che la si applichi o meno, ma del fatto che sia possibile scegliere la tonalità di rossetto in base al colore e alla forma dei propri denti non se ne parla diffusamente.

In genere si tende a dividere il colore dei denti in due grandi categorie, bianchi e gialli, ma nella realtà i denti presentano una varietà più ampia di sottotoni: bianco, giallo, arancione, grigio, grigio-marrone. Essendo sottotoni non sono così facilmenti distinguibili (forse anche perchè non ci si sofferma troppo ad osservare i propri denti se non superficialmente) ma basta chiedere al dentista di mostrarvi la carta con i vari campioni rappresentanti i sottotoni e le relative intesità che viene usata per scegliere il giusto colore del cemento per otturazioni a vista o capsule e noterete subito le differenze. Non si tratta di denti anneriti da fumo o caffè, ma di una caratteristica intrisenca, ereditaria e spesso legata all’etnia.

 Scegliere la tonalità di rossetto o gloss in relazione alle caratteristiche dei proprio denti vuol dire esaltare al massimo la bellezza del sorriso e nel complesso ottenere un buon make up, così come scegliere il giusto ombretto permette di esaltare gli occhi.

Chi ha denti tendenti al giallo, all’arancio, o ingialliti a causa di fumo, caffè deve necessariamente eviatare nuance calde, come i rossi-corallo, i coralli, i rosa caldi e gli aranciati ed optare quindi per tonalità fredde.

Chi invece ha denti con sottotono grigio o tendente al marrone può indossare con successo nuance accese e fredde come i fucsia, i rosa intensi e i rossi a base blu.

Queste regole valgono anche nel caso decideste di indossare dei nude, infatti i rosati, i carne, caramello, ecc. hanno sempre una componenete o calda o fredda ma considerate che essendo nuance chiare tendono ad evidenziare meno il difetto dei denti qualora sceglieste il sottotono sbagliato.

Per quel che riguarda la forma dei denti valgono le stesse regole degli occhi: chi ha denti piccoli o corti dovrà scegliere nuance chiare, mentre chi ha denti larghi o lunghi tonalità scure.

Infine se non avete una dentatura perfetta non temete nell’osare, infatti indossando colori vibranti e forti distoglierete l’attenzione dai denti non perfetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>