Mascara che macchia la palpebra: 3 modi per rimediare

Sarà capitato a tutte, e non soltanto alle più imbranate a truccarsi: dopo aver steso ombretti di mille colori è l’ora di applicare il mascara e a quel punto… il mascara macchia la palpebra mobile. Generalmente succede perchè l’applicatore per qualche motivo ha sfiorato la palpebra ma può succedere anche a chi ha ciglia particolarmente lunghe che al primo battito, con il mascara ancora fresco, sporcano il resto dell’occhio. Se il vostro problema è il mascara che macchia la palpebra vi suggeriamo 3 modi per rimediare.

1. La velina

Chiaramente il primo modo per controllare che il mascara non macchi la palpebra è mettere un separatore tra le ciglia e l’occhio. Una velina è perfetta per lo scopo: posizionatela tra le ciglia e la palpebra e poi applicate normalmente il mascara. Se dovesse colare, macchierà la velina. In alternativa alla velina c’è chi usa un piccolo pezzo di cartoncino, ad esempio un biglietto da visita.

> TUTTI GLI USI DEL MASCARA TRASPARENTE

2. Bastoncini cotonati

I bastoncini cotonati possono essere un rimedio di emergenza abbastanza efficace. Si possono intingere leggermente con acqua micellare o con struccante (un pizzico!) e poi si procede tamponando delicatamente la palpebra con il bastoncino fino a quando la macchia non è andata via. Attenzione a non insistere troppo perchè altrimenti andrà via anche tutto il resto del trucco.

> INSTACURL LASH MAC COSMETICS, IL PRIMO MASCARA INCURVABILE

3. Accessorio per ciglia

Esiste un particolare accessorio per ciglia che serve proprio allo scopo di proteggere la palpebra durante l’applicazione del mascara. Si tratta di un cerchietto di plastica che ha anche dei minuscoli pettinini che possono aiutare a pettinare le ciglia, e separarle, quando ancora il mascara è fresco. Un esempio è il Save your Lid di Wycon: la parte curva,protegge la palpebra durante l’applicazione del mascara senza rischio di sbavature, la parte a pettine separa le ciglia dopo aver applicato il mascara se necessario.

Essence Hip Girls Wear Blue Jeans, la collezione make-up estate 2017

Ragazze appassionate del denim e dei look casual, la nuova collezione make-up estate 2017 di Essence è quella perfetta per voi. “Hip Girls Wear Blue Jeans” è un concentrato di energia e colori vivaci ma adattabili a tutti gli stili, non troppo accesi ma perfetti per il make-up e la manicure dell’estate. Tantissimi i prodotti della collezione, dai blush alle terre fino agli ombretti e gli smalti. E i prezzi come sempre sono super accessibili, a portata di tutte le tasche.

La ragazza hippie a cui si rivolge Esence ha bisogno di un meka-up leggero e luminoso. Le tonalità nude sono le protagoniste della palette di ombretti che ha una tavolozza che va dal marrone all’avorio per un trucco elegante in ogni occasione. La palette di blush mette insieme due colori rosati e due bronzer illuminanti per accentuare il colorito caldo dell’estate. La palette dei bronzer e delle terre invece concentra in un solo prodotto tutte le tonalità, dalle più chiare e opache alle più scure e luminose, per ottenere un colorito naturalmente abbronzato ed un effetto contouring delicato per l’ovale.

> IL MAKE UP PERFETTO PER LA SPOSA FIRMATO ESSENCE

E poi illuminanti in stick e una crema gel illuminante da applicare prima del fondotinta o della BB Cream e due mini collezioni di tre rossetti (nei colori blu navy, rosa corallo e rosa nude) e tre smalti (nei colori blu jeans, rosa cipria satinato, fuxia intenso e celeste pastello).

> 3 NUOVI PRODOTTI ESSENCE 2017 PRESENTATI A COSMOPROF

La colorata linea make up Essence Hip Girls Wear Blue Jeans sarà in vendita nei mesi di giugno e luglio 2017 nei punti vendita rivenditori del brand.

Come applicare il fondotinta secondo Clio Make Up – VIDEO

La domanda è di quelle che prima  poi ci facciamo tutte: come stendere bene il fondotinta. Ad aiutarci a rispondere ci aiuta Clio, che in un recentissimo video tutorial ci spiega quali sono i metodi per applicare il fondotinta e come mettere il fondotinta perfetto in base al tipo di fondotinta che usiamo e alla tipologia della nostra pelle.

In sostanza i principali metodi per applicare il fondotinta sono tre e ve li spieghiamo insieme a Clio:

https://www.facebook.com/cliomakeup/videos/10154684593431051/

1. Applicare il fondotinta con le dita

E’ sicuramente il metodo più igienico (ovviamente quando le mani sono pulite). Il fondotinta si può stendere su tutto il viso massaggiando come si fa con la crema viso oppure picchiettando con la punta delle dita. Il risultato è un effetto molto naturale, ideale per chi vuole concentrare il fondotinta su alcune zone clou del viso. Attenzione ad essere sempre precise.

FONDOTINTA IN ESTATE: SI’ O NO?

2. Applicare il fondotinta con il pennello

Esistono numerosi pennelli per applicare il fondotinta ma Clio preferisce evitare quelli con le setole che si aprono. Il migliore è – a suo parere – il classico pennello da cipria perchè ha le setole molto soffici che permettono di stendere il fondotinta liquido in modo uniforme senza creare strisce o accumuli di prodotto. Il modo migliore per applicarlo in questo modo è stenderlo prima sulla mano e poi prelevarlo con il pennello. Non utilizzate il pennello se avete brufoletti o peluria sul viso.

I NUOVI PENNELLI VISO FIRMATI DIOR

3. Applicare il fondotinta con la spugnetta

La spugnetta è un’altro dei metodi più comuni. Se avete un viso senza trppe imperfezioni potete utilizzarla come fa Clio, bagnandola e poi strizzandola benissimo e in questo modo avrete un’applicazione naturalissima. Altrimenti utilizzate la spugnetta da asciutta. Il vantaggio è che siccome la spugnetta tende ad assorbire un po’ di fondotinta, si può utilizzare per trascinarlo sul collo o sui bordi del viso per uniformare l’incarnato senza utilizzare altro prodotto.

SILISPONGE, LA NUOVA SPUGNETTA PER IL FONDOTINTA

3 nuovi prodotti Essence 2017 presentati a Cosmoprof

Nello stand Essence di Cosmoprof 2017 le novità sono state tantissime. Il marchio di prodotti beauty low cost ormai apprezzato in tutto il mondo non si è smentito neanche questa volta e le proposte per l’estate 2017 sono tantissime e stupiranno le beauty addicted non solo per la loro qualità ma anche per il prezzo come sempre contenuto. 3 le novità Essence presentate a Cosmoprof che ci sono piaciute di più:

1. Palette personalizzabile My Must Haves

Si tratta di un contenitore vuoto, in pratica una empy palette di ombretti o di ciprie, correttori, illuminanti. Il principio è questo: siete voi a scegliere quali sono le cialdine che preferite e mescolarle per creare la vostra personalissima palette. Potete mescolare ombretti e ciprie, ma anche correttori e gloss labbra.

> MAKE UP DI PRIMAVERA: 3 PRODOTTI MUST HAVE

2. Mascara Essence a tutto volume

Tantissimi i mascara novità 2017. Si tratta di formule che puntano sull’effetto ciglia finte e sul volume. Alcuni oltre ad essere volumizzanti hanno anche uno scovolino più sottile e ricurvo per un effetto incurvante sulle ciglia. Sguardo da principessa con occhioni magnetici assicurato!

> MASCARA VOLUMIZZANTI LOW COST, QUALCHE RIFLESSIONE

3. Illuminate arcobaleno Prismatic Rainbow

E’ forse il prodotto più originale, ispirato ai colori degli unicorni, questo illuminante è una sfida a rivoluzionare il nostro make up in un modo originale, sperimentando con i colori. Questo speciale illuminante dai colori dell’arcobaleno crea uno straordinario finish luminoso, prismatico e iridescente.

Make up di primavera: 3 prodotti must have

Volete rinnovare la beauty bag di primavera con 3 prodotti make up di tendenza? Vi suggeriamo quali sono i 3 prodotti must have di stagione per essere sempre perfette anche quando il termometro comincia a salire, senza spendere un patrimonio. Si tratta di 3 prodotti versatili e leggeri, che vi aiuteranno a rendere perfetto l’incarnato, valorizzare le labbra e dare luce agli occhi.

1. Fondotinta modulabile

Si tratta del noto fondotinta cushion. Questo tipo di base per il make up ha una texture modulabile che mantiene una coprenza impeccabile senza appesantire la pelle come fanno i classici fondotinta liquidi opacizzanti. Lo potete picchiettare sul viso con il cuscinetto e stenderlo sulla base delle vostre esigenze. Il consiglio: scegliete un fondotinta con fattore SFP intorno ai 30 e in questo modo la pelle sarà anche protetta dai raggi UV.

2. Rossetto nude

Anche le labbra devono vestirsi dei colori della primavera, ma senza esagerare. Prediligete le tonalità tenui del rosa geranio, del rosa cipria o del cioccolato al latte per le carnagioni più scure. Mescolate le tinte per un effetto volumizzante sulle labbra, tipo labbra ombrè. Applicate un velo di lucido al centro per aumentare ancora l’effetto volume.

3. Mascara effetto ciglia finte

Il mascara è indispensabile per enfatizzare lo sguardo, accendere il colore e la luce gli occhi e dare profondità. Scegliete una tipologia di mascara volumizzante effetto ciglia finte, pettinatelo per bene soprattutto sulla rima superiore. Scegliete il nero per uno sguardo drammatico e il marrone per un make-up più naturale.

BB Cream o CC Cream? Come scegliere il prodotto all in one

Prima c’era solo il fondotinta in tutte le possibili formulazioni e noi credevamo che fosse l’unico prodotto in grado di uniformare il colorito e rendere più levigata la pelle coprendo anche qualche imperfezione. Poi il mercato ci ha proposto prodotti di nuova generazione, concepiti per rispondere a più esigenze in una sola confezione: idratare, uniformare, nutrire. Ecco apparire le BB Cream e le CC Cream. Ma qual è la differenza tra le due?

Sia le BB Cream che le CC Cream sono creme “all in one”, cioè mettono insieme i benefici di diversi prodotti in un cosmetico solo. Il nome esteso della BB Cream è “Blemish Balm“, è nata negli anni Sessanta in Germania, ed è un prodottomulti-azione che in un solo gesto idrata, protegge la pelle dai raggi del sole e corregge le discromie, lasciando la pelle luminosa e un incarnato levigato.

> BB CREAM? CC? NO, DD CREAM

La CC Cream invece, per esteso “Color Correcting Cream” è in sostanza un’evoluzione della BB Cream. La sua texture é più leggera e potete trovare in commercio CC Cream con finish matt o satinato. La CC Cream è più efficace nel minimizzare i rossori, le macchie e i pori dilatati donando un’incarnato più levigato. Entrambe le creme si possono adoperare da sole per un make up leggero ed estivo, oppure sotto il fondotinta.

> LE NUOVE CC CREAM PER UN COLORITO PERFETTO

Alcune case cosmetiche li hanno poi fatti diventare anche prodotti di cura della pelle, aggiungendo potenti anti ossidanti come l’acido ialuronico che dona a queste creme anche un effetto antirughe. Generalmente sia le BB che le CC Cream sono disponibili in diverse nuances di colore per adattarsi all’incarnato: light, medium e dark sono i colori più diffusi.

> BB CREAM E CC CREAM PROVATE PER VOI

3 errori da non fare con il correttore

Se il vostro problema sono le occhiaie dovete assolutamente sapere quali sono i 3 errori da non fare con il correttore. Si tratta di 3 passetti fondamentali, 3 sbagli che non dovete fare per avere una perfetta copertura dell’occhiaia. Eccovi i nostri consigli:

1. Scegliere un solo correttore

Non è possibile pensare di coprire le occhiaie molto pronunciate utilizzando solo un tipo e un solo colore di correttore. Generalmente per avere una buona copertura servono un correttore aranciato dalla funzione color corrector per neutralizzare gli aloni scuri e poi un correttore più illuminante da applicare nelle zone più scure. Importantissima anche la scelta della texture, che deve essere adatta al tipo di pelle e al tipo di copertura che si desidera. I liquidi generalmente coprono meno, quelli cremosi sono spesso molto coprenti e più idratanti ma non è una regola: oggi il mercato offre soluzioni per qualsiasi problema.

> PRIMER OCCHI CORRETTORE, PICCOLA PANORAMICA E CONSIDERAZIONI

2. Applicare il correttore sotto tutto l’occhio

Guardatevi bene allo specchio: noterete subito che l’occhiaia ha una parte più scura mentre il resto della pelle ha un colore abbastanza naturale. Il correttore va applicato solo sulle zone più scure e non su tutta la parte inferiore dell’occhio, perchè altrimenti l’effetto coprente viene annullato.

> I COLORI DEI CORRETTORI E IL LORO UTILIZZO

3. Non fissare il correttore

Il correttore deve durare a lungo e quindi ha bisogno di essere fissato con un pizzico di cipria. Attenzione però:la cipria deve essere traslucida (senza colore) oppure del colore adatto alla vostra zona occhiaie e soprattutto deve avere la texture giusta per non seccare la zona contorno occhi e per non fare comparire quelle brutte piegoline con gli accumuli di trucco.

Fondotinta cushion, cosa sono e le migliori marche

L’ultima tendenza in fatto di make-up sono in fondotinta cushion, un prodotto di origine coreana che negli ultimi anni è diventato molto trendy. Recensito anche da Clio, che ha fatto anche un elenco delle migliori marche, il fondotinta cushion è particolare per la sue texture e per il suo packaging.

Si tratta infatti di un fondotinta fluido in versione compatta (per intenderci dentro un cofanetto simile a quello della cipria). Con un cuscinetto (spugnetta – da cui il nome cushion) si esercita una lieve pressione sulla superficie del fondotinta e in questo modo viene rilasciata la giusta quantità di prodotto che poi potete stendere sul viso.

I pregi del fondotinta cushion sono molti: si tratta di un prodotti semplice da usare, versatile, che potete portare in borsa per un ritocco veloce del trucco. E poi sono prodotti all in one come le bb cream, cioè sono idratanti, hanno i filtri solari, sono illuminanti.

I difetti che dovete considerare: si tratta di prodotti abbastanza costosi, specialmente se li paragonate ai loro fratelli fondotinta fluidi che generalmente sono contenuti in boccette più grandi. Le spugnette in dotazione potrebbero non essere lo strumento ideale per stendere il fondotinta e poi dovete sempre fare attenzione a trovare la nuance perfetta per il vostro incarnato e la coprenza ideale, ma questo dipende molto dalla marca che sceglierete.

Tra i più famosi prodotti di questo tipo, vi suggeriamo il fondotinta cushion Lancome Miracle Cushion che ha un finish luminoso e satinato e una coprenza medi abbastanza modulabile, ma non è coprente al 100%. Costa circa 40 euro. Un’altra opzione low cost potrebbe essere il fondotinta cushion Kiko CC Cream Cushion System. Anche quest’ultimo ha una coprenza medio-alta e un finish satinato. Costa 11,90 euro in promozione.

 

Baking make-up, una nuova tecnica per la base trucco viso

Dopo il contouring e lo strobing arriva una nuova tecnica make-up per la base viso. Si chiama baking make-up ed è una tecnica che permette di ottenere un incarnato liscio e luminoso, un effetto pelle di pesca riposata e fresca Forse è un tipo di trucco un po’ eccessivo ma che dà i suoi migliori risultati sotto le luci del flash e delle videocamere. Ve lo consigliamo quindi per un trucco sposa a prova di lacrime.

Sanremo 2016, i dettagli beauty look

Al Festival di Sanremo l’attenzione spesso e volentieri non è riservata solo alle canzoni in gara, ma soprattutto agli outfit di vallette, cantanti e ospiti.

MADALINA GHENEA SANREMO 2016

Quali sono state le tendenze beauty look dell’edizione 2016?

San Valentino, il make up per innamorati

Il make up nude di San Valentino valorizza il volto e stupisce il vostro lui con piccoli dettagli di colore, dal rossetto allo smalto.

san valentino

Chi ha detto che San Valentino richieda un make up esagerato e troppo vistoso? La tendenza del make up nude (della serie c’è, ma non si vede) può essere perfettamente declinata anche in occasione della festa degli innamorati. 

Come scegliere il fondotinta in base alle proprie esigenze

Ogni pelle ha le proprie esigenze e il fondotinta è il prodotto chiave per la buona riuscita di un make up, ma anche il più difficile da scegliere! Leggete questa piccola guida per orientarvi prima dell’acquisto, in modo da evitare orrori cosmetici!

Copia il look di Michelle Williams per Louis Vuitton

Louis Vuitton Michelle Williams make up

Michelle Williams si riconferma il volto ufficiale delle iconiche bags firmate Louis Vuitton: protagonisti colori sgargianti come il giallo, che nell’ADV trovano il loro complemento ideale in un make up raffinato in cui le labbra glossy sono protagoniste.