Il make up ideale e veloce per andare in ufficio

di Lorena Scopelliti Commenta

Eccoci alla seconda parte della saga fast & furious beauty routine: per chi va sempre di fretta, o chi non ha proprio voglia di elaborati make up alle sette del mattino, ecco una mini-guida al trucco facile, resistente e veloce.

La scorsa settimana vi abbiamo lasciate alla stesura del siero idratante Sérum Crème Fraîche® de Beauté di Nuxe, smart e intelligente perché lenisce i rossori e si può usare anche nel contorno occhi: abbiamo così risparmiato minuti preziosi nella tabella di marcia della nostra frenetica mattinata. Adesso, però, è il momento del make up, che per resistere un’intera giornata inalterato ha bisogno di alcuni piccoli accorgimenti, senza però dimenticare che sappiamo perfettamente la fretta che avete e che, ahimè, contraddistingue le nostre giornate.

Di certo, avrete bisogno di una sferzata immediata di energia e luminosità: adatto allo scopo è Masque Èclat di Lierac, che anche in questo caso si può applicare anche sulla zona perioculare. Vi farà ottenere in una manciata di secondi un colorito più sano, radioso e omogeneo, come se aveste appena preso venti minuti di buon sole rinvigorente. A questo punto passiamo al fondotinta: l’ideale è una texture compatta in polvere o in crema resistente a umidità e sudore: Pressed mineral foundation di Youngblood si avvale di una formula leggera mche garantisce una coprenza media e dissimula perfettamente pori e opacità. Se avete la pelle secca e desiderate qualcosa di più corposo, invece, provate Flawless Finish Sponge-On Cream Makeup di Elizabeth Arden, che è polposo e nutriente a tal punto da poter essere usato per camuffare le occhiaie.

Passiamo agli occhi: sulla palpebra mobile stendete un matitone color taupe o caffé, mentre sull’arcata sopracciliare scegliete una nuance vaniglia. Il prodotto ideale è Chubby Stick Shadow Tint for Eyes di Clinique, che ha una texture luminosa che toglie ogni residuo di stanchezza dallo sguardo. Capitolo riga sugli occhi: optate per una matita nera no-trasfert come Double Wear Eye Pencil di Estée Lauder, da tracciare lungo la rima delle ciglia e sfumare poi poi velocemente con un pennellino piatto “tirandola” leggermente verso l’alto. Passate dunque al vostro abituale mascara e terminate con blush e rossetto. Per il fard vi consigliamo Crème de blush di Yves Saint Laurent, che si può sfumare anche con le dita, nella splendida tonalità 2 Rose Poudré, che sta bene a tutti gli incarnati. Per quanto riguarda il rossetto affidatevi ancora alla maison francese con Vernis a Lèvres, che è brillante come un rossetto, resistente anche senza la preliminare stesura di matita e ha un applicatore ultra-preciso, che vi permetterà di delineare anche il contorno labbra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>