Come fare il gel d’aloe in casa

di Redazione 3

Avete già scoperto le miracolose proprietà del gel d’aloe vera, che si rivela versatile in talmente tante applicazioni diverse da diventare panacea e passepartout? Comodo soprattutto in estate e in viaggio perché permette di portare con sé un solo prodotto e rendere la beauty routine breve ma efficace. Si rivela comunque incredibilmente utile tutto l’anno, per lenire la pelle scottata dal sole come per alleviare i fastidi di una dermatite, per idratare la pelle senza il rischio di scatenare un eccesso di produzione sebacea ma anche come impacco per i capelli.

Come vedete le sue funzionalità sono tantissime e dunque perché non provare a prepararlo in casa risparmiando e avendo la certezza di utilizzare un prodotto puro e senza ingredienti aggiunti che ne affievoliscono l’efficacia? Ci viene in aiuto il video tutorial di CarlitaDolce che spiega passo passo come procedere per preparare un gel d’aloe vera puro al 100% utilizzando la generosa pianta che avete in giardino e che vi fornirà la materia prima per la ricetta fai da te.

Se non ne avete potete procurarvela facilmente a prezzi abbastanza contenuti in qualunque vivaio della vostra zona. Si può coltivare in vaso oppure a terra, secondo lo spazio che avete a disposizione, e necessita davvero di pochissime cure, quasi nulle. A prova di pollice nero, insomma.

Due le possibilità, una volta preparato il gel: potete lasciarlo al naturale e conservarlo in frigorifero per due settimane oppure potete aggiungere un po’ di conservante (come indicato nel video) perché si preservi più a lungo. In questo modo potrete prepararne di più in anticipo e utilizzarlo con calma senza l’ansia che vada a male. Se invece non avete alcuna voglia di preparazioni fai da te, potete usare direttamente il gel che esce dalla foglia appena tagliata. Sarà solo meno denso rispetto alla preparazione in casa.

Il procedimento è davvero semplicissimo: bisogna tagliare una foglia, lavarla con cura, sbucciarla e dunque tagliarla a pezzetti e frullarla rapidamente con un mixer ad immersione. A questo punto otterrete un risultato abbastanza liquido che si potrà travasare in un dispenser. Se volete invece ottenere un risultato più denso e a lunga conservazione aggiungerete i conservanti e riporrete il gel d’aloe in un vasetto ben chiuso con tappo.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>