Dolce & Gabbana make up lancia il nuovo Passioneyes Duo Mascara

di Lorena Scopelliti Commenta

Un lusso per la propria pelle e il proprio make up: Dolce & Gabbana replica lo sfarzo barocco delle sue passerelle nel trucco e, questa volta, punta sullo sguardo, con un nuovo mascara incurvante e volumizzante che si chiama Passioneyes Duo Mascara. 

La testimonial, ancora una volta, è la bionda, prorompente e sensuale Scarlett Johansson, amatissima dai due stilisti siciliani e scelta già per l’uscita dei sexy rossetti sui toni del rosso e per l’iconico profumo The One e The one The Rose. L’amore di Dolce & Gabbana nei confronti di Scarlett deriva, probabilmente, dal fatto che l’attrice sembra letteralmente incarnare il mood dei due designer, con la sua pelle alabastrina, le labbra carnose, gli occhi azzurri ammalianti e una fisicità morbida e carnale.

Passioneyes Duo mascara contiene ingredienti naturali e di derivazione naturale rendono il mascara persistente, ma allo stesso tempo flessibile, confortevole e leggero nell’applicazione, che risulta facile, scorrevole e veloce. La formula contiene polimeri di tapioca, che mantengono le ciglia ferme e impeccabili; la cera d’api, aumentano la naturale flessibilità e la glicerina ammorbidisce le ciglia, per evitare l’odioso effetto duro e ingessato.

Con una sola passata le ciglia vengono rivestite di un film leggero e non fastidioso, ma allo stesso tempo sono subito densamente pigmentate; la curvatura è perfetta e il volume conquistato rende lo sguardo magnetico e iper-femminile. Il risultato finale è di grande impatto, ma nonostante l’effetto drama le ciglia risultano senza peso, non indurite e naturali. Il mascara viene proposto in tre tonalità: Nero (cenere di vulcano), Terra (marrone scuro) e Blu Indaco, profondo e intenso come il colore delle acque del Mediterraneo tanto amato dai due stilisti siciliani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>