Obiettivo piedi perfetti: trattamenti e consigli

di Sara Commenta

Appena inizieremo ad indossare saldali ed infradito, i piedi torneranno ad essere in primo piano e per questo è bene iniziare sin da ora a prendersene cura con regolarità e metodo per avere una pelle ed una pedicure impeccabili.

Durante l’inverno la tendenza è quella di trascurarli ma bastano pochi accorgimenti e semplici trattamenti per avere un piede sano e bello da poter incorniciare con una calzatura estiva.

Innanzitutto il pediluvio è importantissimo serve infatti per ammorbidire le callosità e la pelle inspessita ma anche le cuticole intorno alle unghie e ne rende più facile la rimozione. Potete effettuare il pediluvio con prodotti appositi, quali sali e polveri, oppure aggiungendo all’acqua del sapone e qualche goccia di tee tree oil, antibatterico ed antimicotico.

Tenete i piedi a bagno finchè la pelle non si sarà ammorbidita e quindi passate la pietra pomice su talloni e zone esterne se inspessite. L’importante è effettuare questa operazione in acqua o comunque sulla pelle bagnata per far sì che sia efficace ma non aggressiva.

Se avete calli o duroni resistenti o di grandi dimensione rivolgetevi ad un estetista o ad un podologo.

Asciugate quindi i piedi ed applicate una crema idratante specifica per i piedi e che andrete a riapplicare tutte le sere per mantenere la pelle morbida ed idratata.

A questo punto così come per le mani, si procede alla pedicure alla cura delle unghie. Anche a questo scopo il pediluvio è importante perchè le cuticole e le unghie dei piedi sono più spesse e difficili da rimuovere rispetto a quelle delle mani.

Infine qualche piccolo consiglio per quel che riguarda gli smalti. In genere la superficie delle unghie dei piedi è irregolare, usate quindi un mattoncino levigante oppure una base filler che renda la superficie omogenea.

Per quel che riguarda i colori considerate sempre la forma delle vostre unghie che nel caso dei piedi più essere anch’essa particolare ed irregolare. Se avete unghie piccole evitate colori scuri, optate invece per nuance nude che fanno sembrare la superficie più grande e rendono meno evidenti gli errori di sbavatura dati da un’applicazione difficoltosa. Se le unghie invece sono grandi usate colori scuri per ottenere un effetto di ridimensionamento.

Photo credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>