Come fare una coda di cavallo gonfia e annodata

di Anna Cantarella Commenta

Un breve e facile tutorial per realizzare una coda di cavallo elegante e gonfia.

Vi proponiamo un tutorial semplicissimo per realizzare una coda di cavallo gonfia e annodata. L’idea viene dalla famosssima tutorialist Mimi di Luxy Hair, che ha ideato questa acconciatura bellissima da vedere ma molto più semplice da fare di quello che sembra. Tutto quello che vi serve sono dei piccoli elastici per capelli e una spazzola a setole morbide per cotonare la parte superiore della chioma.

Questa pettinatura è adata esclusivamente a chi ha capelli lunghi o lunghissimi. Sui capelli di lunghezza media potrebbe riuscire ma non avrebbe la stessa ampiezza che potete vedere nell’immagine. Prima di cominciare a legare i capelli sezionata la parte superiore della corona e cotonate leggermente pettinando verso le radici in modo da dare un po’ di volume in più alle radici e rendere la coda di cavallo gonfia davanti.

Step 1. Dopo aver cotonato le radici, afferrate i capelli con le mani e fate una coda di cavallo bassa senza stringere troppo i capelli. Dalla parte della nuca sezionate due piccole ciocche di capelli e fatele passare una sull’altra come per fare un nodo e coprite l’elastico con i capelli annodati.

Step 2. Ricominciate legando tutti i capelli in una coda posizionata almeno 3 cm più in basso. Prendete altre due piccole ciocche da dietro, annodatele e coprite l’elastico.

Step 3. Proseguite in questo modo per tutta la lunghezza dei capelli. Se avete capelli molto lunghi dovreste riuscire ad ottenere tre intrecci annodati come quelli che vedete nell’immagine.

Step 4. Per finire, tirate furi qualche ciocca del ciuffo fuori dalla coda e fatela ricadere ai bordi del viso. Se serve pettinate all’indietro con il phon e una spazzola tonda.

Vi piace la coda di cavallo elegante? Qui trovate altre idee:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>