3 modi per fare una coda di cavallo particolare

di Anna Cantarella Commenta

Come fare una bella coda di cavallo? Non ci sarebbe bisogno di tante spiegazioni perchè si tratta di una pettinatura molto semplic da fare, che avrete imparato quando eravate molto piccole. Ma non tutte le code di cavallo sono uguali e noi vi spieghiamo 3 modi per fare una coda di cavallo particolare e vedrete che la più semplice delle pettinature diventerà un’acconciatura degna di nota.

1) Coda di cavallo gonfia

E’ la pettinatura ideale se i vostri capelli sono molto sottili. Cominciate cotonando un pochino il ciuffo centrale superiore all’altezza della fronte. Legate i capelli in una coda di cavallo ad altezza media e poi cotonate leggermente anche le lunghezze in modo da ottenere un buon effetto volume. Rigirae una ciocca di capell sull’elastico per coprirlo, oppure nascondetelo con un nastro colorato.

2) Coda di cavallo frisè

Legate i capelli lisci in una semplice coda di cavallo che può essere bassa o alta a seconda dei gusti. Dividete le lunghezze della coda in tante piccole ciocche e con una piastra triferro o una piastra per frisè realizzate il tipico effetto frisè. Spruzzate un velo di lacca per fissare.

3) Coda di cavallo con treccia alla francese

Selezionate una ciocca laterale della testa e cominciate ad intrecciare una treccia alla francese. Una volta che avrete superato l’orecchio procedete realizzando una normale treccia. Fissate la treccia con un elastichino. Adesso dovete legare tutti i capelli in una coda di cavallo a media altezza facendo in modo che la treccina laterale si veda bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>