Bagno e doccia: riscoprire l’antico piacere del sapone sulla pelle

di Redazione Commenta

Ci si lamenta spesso delle formule aggressive e poco efficaci dei comuni bagnoschiuma e bagnodoccia, molto schiumosi e profumati ma che non lasciano sulla pelle quella sensazione di comfort e morbidezza, a prescindere dal fatto che si applichi o no una crema corpo successivamente.

Perchè non tornare allora al caro vecchio sapone solido? I detergenti liquidi ci danno sicuramente la sensazione di maggiore praticità ma basta munirsi di un portasapone e scoprire che poi non è così scomodo: inumidite spugna e sapone, sfregate quest’ultimo sulla spugna appunto ed il gioco è fatto (e la pelle ringrazia ma anche il portafoglio).

La pelle ringrazia poichè esistono in commercio saponi ben formulati che non seccano la pelle ma al contrario la lasciano morbida come ad esempio quelli de I Provenzali: ottimo il Sapone Corpo all’Olio di Mandorle Dolci così come il classico Sapone di Marsiglia disponibile anche nella versione senza profumo.

Se non volete rinunciare a detergenti profumati molto buone anche i saponi de L’Erbolario disponibili in quasi tutte le  linee e molti dei quali adatti non solo per le mani ma anche per la detersione del corpo e del viso.

Anche L’Occitane mette a disposizione ottimi saponi solidi al Burro di Karitè, alla Verbena e alla Lavanda compreso il classico Marsiglia.

Per le pelli molto secche o impure anche sul corpo basta scegliere la giusta percentuale di alloro ed optare per il famoso Sapone di Aleppo, il suo uso infatti può non essere limitato al viso, anzi tutt’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>