Giorgio Armani Lip Wax, il rossetto compatto

di Lorena Scopelliti 2

Da appassionata di lipstick era difficile che potessero sfuggirmi i Lip Wax di Giorgio Armani. Non fosse altro che per la forma e il packaging innovativo: anziché la classica confezione con cappuccio, questo rossetto ha la forma di un barattolino rotondo, nero, lucidissimo, con specchietto incorporato. Veramente chic.

Ma il make up di Giorgio Armani non solo si presenta elegante e raffinato (il che non guasta affatto): è anche caratterizzato da eccezionale qualità ed elevate prestazioni.

Se il mio approccio all’espositore Armani è stato dettato dalla curiosità, l’acquisto ripetuto è stato dovuto alla scoperta che, per quanto costosi e difficilmente reperibili, i prodotti sono veramente tra i top della categoria. La texture del rossetto è incredibilmente setosa e morbida. Io lo prelevo col polpastrello e poi lo picchietto sulle labbra, anche se i professionisti consigliano di dotarsi di un pennellino apposito. A parte la noia di doversi lavare le mani dopo l’applicazione, personalmente mi trovo benissimo usando il Lip Wax con le dita. Come al solito, alla fine, la scelta è tutta vostra!

Possiedo due dei sei colori della gamma proposta, il numero sei Deep Chianti (il primo amore) e il numero cinque Cardinal Red. Il primo è un rosso scuro e cupo, la base tende al borgogna. Il colore richiama veramente la sfumatura piena e sensuale dei vini rossi corposi e profondi. Il secondo è un rosso più chiaro, tendente al corallo, vivo e acceso.

In entrambi i casi il colore si fissa sulle labbra pochi secondi dopo averlo steso; la resa è satinata e luminosa, non matte. La durata, se steso con la matita sotto, è eccezionale. La bellezza di questo prodotto sta nella sua costruibilità e versatilità: uso tranquillamente il Deep Chianti limitandomi ad una sola passata per ottenere un colore naturalissimo, simile a quello che le labbra assumono quando vengono mordicchiate, un po’ come fosse una tinta per le labbra. Basta aggiungere prodotto e il risultato sarà invece molto più “drama” e impegnativo. E’ anche perfetto per ritocchi veloci: insomma un vero jolly del make up labbra!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>