Provato per voi: smalto Rosso Vermiglio 239, di Kiko

di Redazione Commenta

Il rosso non è solo un colore invernale, la sua brillantezza e vivacità risulta perfetta anche per le giornate estive quando, sotto il sole e in balia dell’afa, ci vestiamo di colori accesi e luminosi. Per tutte le amanti del rosso acceso, Kiko lancia un colore intenso e lucido: il nostro provato per voi di oggi è il Rosso Vermiglio 239.

Lo smalto appartiene alla collezione tradizionale di Kiko, smalti racchiusi in una boccetta squadrata e venduti a un prezzo davvero accessibile (2,50 o 1,50 euro, a seconda delle promozioni in corso), una rapporto qualità/prezzo sicuramente ottimale.

Il rosso vermiglio di Kiko non conosce stagioni tanto da essere proposto sia nel periodo invernale che estivo (potete trovarlo nei negozi e on line) e il marchio cosmetico non ha certo tutti i torti: il colore è perfetto per tutte le carnagioni e per tutte le ragazze, giovani e meno giovani, che desiderino abbinare il colore a un outfit in total black oppure a qualcosa di più colorato ed estroso, magari nelle fantasie fiorate o optical.

La boccetta presenta un pennellino semplice e snello mentre il colore, più intenso rispetto alle tonalità primaverili proposte dal marchio, copre l’unghia senza lasciare troppe imperfezioni. L’applicazione risulta essere facile e coprente anche se non è esclusa una seconda passata di prodotto, soprattutto se si preferiscono i colori intensi e l’effetto gel tanto in voga in questi ultimi mesi.

Il colore ricorda un tono ciliegia ed è facilmente abbinabile con una tonalità intensa e coprente di bianco o un nero pece, entrambi utilizzabili per ricreare la half moon manicure, una french manicure un po’ diversa dal solito e, perché no, una border nail art realizzata con una nail art pen da passare attorno al contorno dell’unghia. La durata dello smalto è ottimale e sicuramente più durevole con l’applicazione di un top coat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>