Smalti autunno 2012: Opi alla New York Fashion Week

di Redazione Commenta

E’ pieno inverno, la primavera è alle porte (si spera) e l’autunno sfila già sulle passerelle di New York in occasione della Fashion Week: sette giorni di moda dedicati agli ultimi trend in fatto di outfit e bellezza. Per conoscere meglio i trend della prossima stagione autunnale abbiamo curiosato nella gallery proposta dal marchio cosmetico Opi che ha coccolato le mani e le unghie di tutte le modelle.

Ammirando gli scatti del backstage proposti da Opi (tutte le immagini sono state rese note all’interno del profilo Facebook del marchio) è abbastanza semplice scoprire quali saranno i trend che detteranno legge nel campo della bellezza delle nostre unghie. Punto in comune tra tutte le modelle è l’applicazione della tonalità Passion, una nuance rosa pallido coprente e super naturale, una boccetta da tenere sempre in borsetta e ideale per regalare un’aria curata e bon ton in pochi istanti.

La tonalità Passion, come spiega il marchio stesso tramite il profilo di Facebook, è stata applicata sulle mani e sui piedi delle modelle sfruttando la trasparenza e la coprenza della colorazione come base smalto per altre nuance di moda; un colore già noto a tutte le fans del marchio che da anni lo citano come una delle tonalità naturali più apprezzate. Oltre al colore Passion, il marchio Opi mostra rossi ciliegia intensi e super brillanti sfoggiati su unghie corte e arrotondate o nail art rocker sfoggiate su unghie lunghe e affilate come artigli tinte di nero e venate da una tonalità metal sfruttando il trend scoperto nell’anno passato, la crackle nail art.

Cosa ne pensate dei trend che ci attendono per il prossimo autunno? Indossereste mai le unghie finte, ma davvero stupefacenti, applicate alle modelle della fashion week o preferite lo stile naturale e romantico della tonalità Passion?

Photo Credits | Opi su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>