Come fare uno chignon destrutturato con i consigli di Jean Louis David

di Anna Cantarella Commenta

4 semplici passaggi per fare lo chignon destrutturato.

Lo chignon destrutturato – o spettinato che dir si voglia – è una pettinatura tanto semplice quanto elegante che dovete assolutamente tenere in considerazione. E’ l’ideale quando desiderate un raccolto elegante e chic, facile da fare, perfetto da sfoggiare nelle occasioni speciali e nei giorni di festa. Con i consigli degli esperti di Jean Louis David riuscirete anche a voi a creare il vostro chignon destrutturato con successo!

Gli esperti di Jean Louis David consigliamo di procedere alla creazione dello chignon destrutturato in 4 semplici fasi Tutto quello che vi serve é: un pettine, una decina di forcine da chignon di un colore simile a quello dei vostri capelli, quattro mini elastici trasparenti, la lacca.

Step 1. Dividete la chioma in tre parti non per forza uguali. La parte centrale sarà quella che dà stabilità allo chignon e che ne stabilisce la posizione. Dividetela in due rami di spessore simile e legate ogni ramo in una coda di cavallo morbida con un elastico per capelli trasparente.

Step 2. Afferrate queste due code di cavallo e annodale tra di loro attorcigliando quanto ve lo consente la lunghezza. Stringete bene perché la pettinatura non deve disfarsi. Fissate questa “treccia” alla testa usando le forcine piatte.

Step 3. Riprendete le due ciocche che in precedenza avevate lasciato, annodatele tra di loro come avete già fatto prima e arrotolate questa seconda treccia attorno allo chignon già creato. Fissate questo secondo torciglione attorno allo chignon con tutte le forcine che saranno necessarie affinché la pettinatura sia ben salda alla testa.

Step 4. Se avete lasciato fuori qualche piccola ciocca, potete agganciarla allo chignon usando la lacca, oppure potete farla scivolare dolcemente sul viso. Per un risultato più romantico, usate un pettine a coda e scollate leggermente le radici dall’attaccatura.

Photo Credit e Fonte| Jean Louis David

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>