Tutorial acconciatura elegante: chignon bun alto

di Anna Cantarella Commenta

Lo chignon va sempre di moda e resta una delle pettinature più utilizzate anche sulle passerelle della moda di tutto il mondo. Oggi, grazie ai consigli degli esperti di Jean Louis David, vi insegniamo come realizzare uno chignon bun alto, una pettinatura elegante ma abbastanza versatile, perfetta per l’inverno da portare con i maglioni a collo alto, che si realizza in poco tempo. Seguite il nostro tutorial.

Per realizzare lo chignon bun vi servono pochi strumenti: un elastico per capelli a forte tenuta, preferibilmente quello con il gancetto che permette di stringere i capelli saldamente; una ciambella per chignon di un colore il più vicino possibile al vostro; forcine da chignon per fissare. Dovete anche scegliere quale stile preferite. Se avete in mente uno chignon rigoroso, perfetto, senza un filo fuori posto, lavate i capelli e poi lisciateli con una piastra per capelli dalla radice alle punte. Se invece desiderata un effetto arruffato e un po’ trasandato, vi basterà asciugare i capelli solo con il phon e magari lisciare un pochino le punte in modo da controllare il volume.

Step 1. Lavate i capelli e asciugateli nel modo che preferite. Realizzate una coda di cavallo alta e legatela con l’elastico. Regolatevi sull’altezza sapendo che più in alto si trova la coda, più visibile sarà lo chignon.

Step 2. Munitevi della ciambella per chignon e fate passare la coda dentro il foro. Sistemate la ciambella a posto e arrotolatevi intorno le ciocche di capelli per creare lo chignon. Lo chignon si potrebbe realizzare anche senza la ciambella, ma quest’ultima vi permette di dare alla pettinatura un volume che è difficile ottenere senza usarla.

Step 3. Appuntate i capelli con le forcine da chignon. Se avete scelto lo stile rigoroso legate le ciocche con attenzione; se desiderate uno chignon spettinato per uno stile più urbano lasciate uscire qualche ciocca.

Step 4. Spruzzate sullo chignon una nuvola di lacca per fissarlo a lungo.

Fonte e Photo Credit| Jean Louis David

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>