Un aspetto radioso e sano con i prodotti make up

di Lorena Scopelliti Commenta

Siete tra le poche (come la sottoscritta) che non ha ancora avuto modo di conquistare la seppur minima abbronzatura? Fate come me: fondotinta, bronzer e blush, se usati in certe tonalità e con certe tecniche, possono donarvi un aspetto immediatamente più sano, luminoso e naturale

Premesso che personalmente sono ostinatamente contro l’abbronzatura selvaggia, quella per intenderci che fa somigliare più a un’aragosta non troppo in salute che a una donna sexy e curata, bisogna ammettere che un lieve colorito dorato ha la capacità di rendere immediatamente il proprio look più radioso e sensuale. Ma se a causa di studio o lavoro l’unica luce a cui siamo state esposte è quella del monitor e della scrivania, il make up può venirci incontro con fondotinta, bb cream, bronzer e blush.

Vi racconto cosa faccio ogni mattina, da un paio di settimane a questa parte. Primo step: utilizzate due fondotinta, uno per la zona T e un altro per la zone di guance, fronte laterale e mandibole. Su queste ultime zone applicate un blemish balm di mezzo tono più caldo (non di più!) rispetto alla vostra pelle (io utilizzo Lierac BB créme Luminescence nella nuance doré); sulla zona T usate il vostro solito fdt. L’effetto ottico sarà bonne mine, sexy e del tutto naturale.

Passate al bronzer, che non dovrà assolutamente essere troppo shimmer o scuro. Perfetta la polvere solare Lierac SPF 30, che contiene la giusta quantità di microparticelle luminose. In alternativa, è perfetto anche il blush di Mac Cosmetics nella tonalità Sunbasque o la Bio cipria cotta di Mediterranea nella nuance più calda, se preferite un effetto satinato. Completo l’operazione applicando, solo sulla parte più prominente delle gote, un velo di fard rosa, che armonizza il risultato: di solito opto per L’Oreal Accord Parfait in Vrai Rose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>