Capelli sani in primavera, come fare

di Vale Commenta

Come avere capelli sani in primavera? Con l’avvicinarsi della stagione più mite per tutti si rende necessario capire in base alle proprie esigenze quali siano i trattamenti da sfruttare per poter contare su una capigliatura in forma.

Come regolarsi per capelli sani in primavera

Il cambio di stagione mette spesso a dura prova la salute dei capelli che possono risultare più spenti e opachi del solito. E se scegliere lo shampoo e il balsamo giusti è un buon punito di partenza, per assicurarsi una chioma lucente si deve agire modificando, dove necessario, anche il proprio stile di vita. Questo si traduce in una alimentazione corretta, meno trattamenti che possono sfibrare ulteriormente il capello e attenzione a come si tratta la propria capigliatura.

Per avere capelli sani in primavera che non si spezzano e sono forti devono fare parte della dieta noci, soia, proteine a foglia verde e in generale le proteine: soprattutto durante il cambio di stagione questi alimenti si rivelano basilari per arginare la caduta degli stessi. In questa maggiorata perdita di capelli il colpevole è anche il sole, dato che un periodo maggiore di luce stimola gli ormoni regolatori del ciclo del capello, dando vita a una sorta di “muta”. Tradotto in nutrienti, è necessario portare in tavola zinco, ferro, vitamina E, B e C, cisteina e metionina e ancora le proteine, base della struttura di unghie e capelli.

Quali prodotti usare e cosa evitare

Anche lo shampoo deve essere eseguito con attenzione in modo che favorisca la salute dei capelli e non la peggiori. Un lavaggio due volte alla settimana è l’ideale, avendo cura di massaggiare la cute usando i polpastrelli e risciacquando con acqua tiepida. Bisogna anche utilizzare il balsamo e almeno due volte al mese delle maschere ristrutturanti e idratanti. In caso di capelli secchi bisogna puntare a formule nutrienti, in caso di grassi su quelle purificanti.

Come già anticipato per avere capelli sani in primavera bisogna evitare di usare troppo phon e piastre che rischiano d’indebolire la struttura. Allo stesso modo è importante limitare il più possibile le acconciature che possano risultare stressanti per il capello, colorazioni o permanenti e altrettanta attenzione deve essere impiegata nella scelta di prodotti da apporre.

Nel caso in cui si abbia difficoltà a reperire il giusto sostegno per i capelli dai cibi si può, anche consultando il proprio medico, ricorrere ad alcuni integratori specifici per i capelli che possono aiutare a nutrirli in modo serio. Via libera in generale all’assunzione di antiossidanti.  Più in generale è bene evitare lo stress il più possibile: anche lui influisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>