Make up scaduto, i rischi

di Vale Commenta

Come comportarsi con il make up scaduto? Anche questi prodotti, al pari di quelli alimentari, hanno una data di scadenza che è bene rispettare onde evitare problemi di diversa tipologia e gravità. Scopriamo insieme come regolarci.

Attenzione alle reazioni della pelle e alle infezioni

Prima di continuare va detto che quando si parla di trucchi le persone sembrano essere meno attente alla reale data di scadenza, anche quando il make up in questione presenta dei segni di deterioramento importanti. Quando un prodotto cosmetico è scaduto e presenta delle modificazioni nella texture e nella consistenza, nonché un cattivo odore, dovrebbe essere semplicemente buttato via. Non si può pensare di utilizzarlo come niente fosse.

Partiamo da un presupposto: la cute è una parte sensibile del corpo umano e molto vulnerabile. Questo significa che l’epidermide potrebbe reagire molto male a ingredienti dei gruppi che hanno già superato la loro data di scadenza. Il primo problema che potrebbe presentarsi? La formazione di muffa e in questo caso le reazioni potrebbero essere diverse: una semplice irritazione nel caso migliore, reazioni allergiche e infezioni nel peggiore.

Soprattutto per ciò che riguarda creme idratanti e simili, uno dei rischi è la compromissione dell’efficacia dei principi attivi. L’esempio più calzante? Un fondotinta con protezione solare potrebbe non offrire più un valido schermo. Lo stesso può accadere con composti che contengono retinolo o acido salicilico.

Utilizzare del make up scaduto, come già anticipato, potrebbero causare infiammazioni cutanee e questo accade perché le molecole contenute al suo interno si scompongono e provocano reazioni. Dermatiti da contatto che sono in grado di causare addirittura vesciche ed eruzioni sulla pelle. Senza contare le infezioni batteriche che possono instaurarsi e che possono dare vita a differenti reazioni in base alla tipologia di make up coinvolto.

Come capire se il make up è scaduto

Come capire se il make up è scaduto? Semplice, la scadenza dei cosmetici è indicata sulla scatola, sia per quel che riguarda la naturale scadenza a prodotto chiuso, sia i mesi nei quali usare il tutto una volta che il prodotto sarà stato aperto. In caso non si possano riscontrare con sicurezza tali parametri bisogna osservare se vi è un cambio di colore (in particolare per i fondotinta), un cambio di profumazione o se la texture si separa.

In tutti i casi il prodotto deve essere gettato.  Detto ciò è importante ricordare che le matite per le labbra possono essere usate fino a un anno dall’apertura senza problemi, così come gli eyeliner a matita. Mascara e l’eyeliner liquido per tre mesi.  Fondotinta a base di acqua? Buono per dodici mesi, quello a base di olio fino a 18.

La maggior parte dei prodotti in polvere possono essere usati fino a due anni, tanto quanto i rossetti se conservati bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>