Capelli sani e curati con 5 consigli da seguire

di Anna Cantarella Commenta

Per i capelli il calore del phon e della piastra può essere molto dannoso: l’asciugatura e la messa in piega, le spazzole e gli strumenti per lo styling sono fondamentali per agghindarsi ma alla lunga possono lasciare i capelli opachi e fragili. Che cosa dovrebbe fare una ragazza per avere capelli perfetti ma sani e curati? Seguite i nostri consigli per avere capelli più sexy e prevenire il disagio dei capelli sfibrati e delle punte rovinate.

1) Lava di meno e usa più balsamo. I capelli non si possono lavare tutti i giorni, a meno che non sia strettamente necessario come durante le vacanze estive. I lavaggi frequenti li fanno diventare secchi ed eliminano il naturale sebo della cute che funge da protezione per le radici e le punte. Al posto di un comune shampoo, se dovete lavare i capelli utilizzate solo il balsamo effettuando il cowash, cioè il lavaggio fatto solo con il conditioner. Una volta a settimana usa una maschera intensiva per nutrire la chioma.

2) Tieni le spazzole in perfetta forma. Pettini e spazzole rovinate possono rovinare irrimediabilmente i capelli. Le spazzole devono essere sempre curate e avere le setole morbide perchè le setole vecchie e ruvide possono irruvidire la cuticola dei capelli. Quando acquistate una spazzola nuova, provate le setole sul braccio e se le sentite troppo ruvide, non acquistatela! Utilizzate spazzole, arricciacapelli e piastra in ceramica tormalina perchè è un materiale che si riscalda uniformemente e non disidrata la chioma.

3) Asciuga ma non bruciare i capelli. E’ vero che più forte è il calore del phon più la piega sarà perfetta, ma attenzione! Prima di accendere il phon assicuratevi di cospargere i capelli con uno spray termoprotettore. Asciugate il 50% della chioma con una temperatura bassa e poi azionate il phon alla massima temperatura per rifinire la pettinatura.

4) Fai uno scrub al cuoio capelluto. Un massaggio alla testa non solo fa sentire incredibilmente bene, ma con lo sfregamento rimuove i residui di prodotto e aumenta la circolazione del sangue in modo tale che più sostanze nutritive possono arrivare al follicolo pilifero. Quando avete un po’ di tempo fate una lunga sessione di massaggi utilizzando la punta delle dita. Mescolate allo shampoo una manciata di zucchero di canna per avere un leggero effetto abrasivo.

5) Maneggia i capelli con cura. Mai strattonare, strizzare o strofinare i capelli umidi con la tovaglia. L’unico gesto consentito è tamponare dolcemente l’acqua in eccesso. Strofinare e strizzare invece sono cattive abitudini, che alla lunga indeboliscono le punte e strappano i capelli.
Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>