Duck nails, nuovo trend unghie in arrivo dagli Usa

di isayblog4 Commenta

Molte storcono il naso, altre non vedono l’ora di richiederla al proprio centro di manicure di fiducia. stiamo parlando dell’ultimo trend in fatto di nail art, le duck nails. Le duck nails, note anche con il nome di feet nails perché ricordano le zampe palmate delle papere, sono diventate il nuovo trend, richiestissime ovunque da ragazze di ogni età, vip comprese.

Le duck nails erano già state mostrate in passato da vip famose quali Rihanna e Ke$ha che avevano mostrato unghie extra large in 3D applicando strass, glitter e piccoli accessori decorativi, look estrosi che poco si avvicinavano alle usanze delle donne comuni. Superata l’indecisione iniziale, però, le duck nails tornano ora a grande richiesta, soprattutto dopo le numerose comparse su show di intrattenimento made in Usa (pensiamo a Jersey Shore, ad esempio).

Come si realizzano le duck nails? In molte preferiscono recarsi nei nail bar dove si può richiedere la nail art e assicurarsi così un risultato perfetto; altre, invece, non rinunciano alla soddisfazione di poter creare da sole l’effetto che sognano e provano così a realizzare da sole la propria nail art. Per farlo, è necessario disporre dei tip preformati (si acquistano on line in numerosi siti web dedicati alla bellezza delle unghie) da applicare sulla parte finale delle unghie, di uno smalto colorato a scelta, del monomero acrilico, dell’acrilico per la ricostruzione delle unghie, una lima per unghie che vi aiuti a definire gli angoli e il contorno della vostra applicazione e un top coat gel che indurisca l’unghia e l’applicazione dello smalto.

Il risultato è stravagante e forse un po’ scomodo, soprattutto durante i lavori domestici. Cosa ne pensate del look? Lo indossereste mai, o l’avete già indossato, nella vita quotidiana? Personalmente, continuo a preferire l’aspetto naturale, semplice e sicuramente più comodo per la vita di tutti i giorni!

Photo Credits | nailartgallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>