Gommage esfoliante cosa è e perché farlo

di Vale Commenta

Il gommage esfoliante è uno degli strumenti più efficaci per ottenere una pelle liscia e morbida, sia per ciò che concerne il viso che il corpo. Vediamo insieme di cosa si tratta e come farlo.

Gommage più leggero dello scrub

Eliminare le cellule morte attraverso questo strumento consente di ottenere ottimi risultati con poco impegno e i vantaggi del suo utilizzo sono molti: non per ultima la possibilità di ringiovanire la pelle e farla respirare, fattore non trascurabile per la sua salute. Il gommage rimuove letteralmente le cellule morte e imperfezioni grazie alla sua azione meccanica sull’epidermide.

Queste parole non devono spaventare: si tratta comunque di un trattamento estetico delicato che può essere usato anche in caso di pelle sensibile o secca per ottenere una pulizia del viso importante. Certo i prodotti utilizzati possono essere considerati “abrasivi” rispetto a una normale crema idratante, ma nulla di esagerato. Esso può essere infatti eseguito sia sul viso e sul corpo ma anche sul cuoio capelluto senza problemi.

Esso  è differente dallo scrub, molto più delicato sulla pelle. i prodotti di questo genere infatti di solito contengono proprio delle particelle microabrasive, mentre il gommage è così delicato che può essere usato anche sulle labbra senza problematiche o su della pelle affetta da couperose.

Attenzione ai movimenti

Come si fa quindi il gommage? Al pari dello scrub è anch’esso basato sull’azione abrasiva, quindi esso deve essere massaggiato sulla pelle e questa deve essere detersa a dovere. Il massaggio dell’epidermide è la parte più importante di questo trattamento e deve essere eseguito esercitando una leggera pressione e con movimenti circolari

Il momento più adatto per sottoporre la pelle a questo trattamento è la sera prima di andare a letto o altrimenti la mattina prima del trucco. Anche perché il fine ultimo di questo strumento è quello di lasciare la pelle liscia e morbida al tatto, prendendosi contemporaneamente cura delle sue esigenze. Attraverso il gommage infatti è possibile nutrire e idratare la pelle, fattore da non sottovalutare se si punta a migliorarne lo stato di salute.

I movimenti, va ripetuto, sono importanti: bisogna quindi partire dal centro del viso, massaggiando con movimenti circolari muovendo le dita dal basso verso l’alto. Bisogna fare attenzione alla zona del contorno occhi: in quel punto è importante evitare il gommage: sebbene delicato si rischierebbe solo di irritare.

Come già anticipato via libera per il gommage per il corpo: esso può essere eseguito con una frequenza elevata rispetto allo scrub, essendo questo più leggero come trattamento. Tra le altre cose non è valido solo per combattere la secchezza della pelle e contro la cellulite ma è un ottimo alleato contro i peli incarniti e per stimolare il microcircolo.

Anche le labbra possono essere sottoposte a gommage, a patto che si utilizzi uno strumento delicato e idratante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>