Hair chalk L’Oréal: make-up per capelli

di Anna Cantarella Commenta

Hair chalk L'Oréal

Le ciocche colorate e i capelli fluo sono il massimo del trendy. Li abbiamo visti in tantissime collezioni e ci piacciono tantissimo e da ottobre L’Oréal Professionell ha pensato a un prodotto che può colorare i capelli senza stress. Si chiama Hair Chalk ed è una colorazione temporanea che funziona come un make-up per capelli: si indossa sulla base dei gusti, del colore degli abiti o dello smalto e poi si lava via con uno shampoo. Niente di più facile!

Il sistema è simile a quello dei capelli colorati coi gessetti, “chalk” infatti vuol dire proprio gessetto, ma la differenza è che mentre quello è un metodo casalingo dai risultati discutibili, questo è un sistema professionale, sicuro e che non danneggia i capelli. In genere, per colorare i capelli di un colore fluo la trafila è lunga: bisogna prima decolorare e poi applicare il nuovo colore alle ciocche. La tinta dura al massimo due mesi, dopodichè i capelli cominciano a sbiadirsi ed è davvero difficile recuperare la meches se non con un taglio netto.

Con Hair Chalk il problema non esiste. Non c’è bisogno di decolorare eppure il colore è duraturo. Resiste fino a quando non avrete voglia di fare uno shampoo ma non va via semplicemente con l’acqua. Quindi tranquille, se piove o vi bagnate i capelli, il colore resterà intatto e non colerà sul viso o sui vestiti. I colori sono adatti sia a capelli chiari che scuri, e per il momento sono otto: Sweet Sixteen Pink, First Date Violet, Blue Ocean Cruise, Garden Party, Coral Sunset, Coffee Break, Bronze Beach e Black Tie.

Il servizio Hair Chalk di L’Orèal per ora è disponibile sono in alcuni saloni ma si prevede che il kit Hair Chalk potrebbe presto essere distribuito anche in profumeria, pronto da realizzare a casa. Il costo in salone va dai 5 ai 20 euro, a seconda della lunghezza dei capelli e delle ciocche da colorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>