Make up corallo per un’estate glamour e frizzante

di isayblog4 Commenta

Fresco, frizzante, versatile: il color corallo è uno dei must have dell’estate ed è irrinunciabile soprattutto con una lieve abbronzatura dorata o per dare luce al viso se non abbiamo intenzione di prendere sole. 

La nuance coral porta con sè l’allegria della bella stagione e ha alcune caratteristiche particolari che lo rende perfetto per tutte: il tono squillante, così vivido e corposo, riesce a sposarsi con qualunque incarnato perché crea un piacevole contrasto sia sul una pelle molto chiara sia su un’epidermide più scura e ambrata. Molte persone sono restie a utilizzare un colore simile proprio perché trovano sia troppo acceso ed eccessivo: il segreto sta nell’utilizzarlo solo su un punto del viso e armonizzare il resto del make up con toni complementari e più chiari.

Sugli occhi una tonalità neutra come il beige caldo, leggermente shimmer, sarà perfetta per sublimare le palpebre in accordo con gote o rossetto corallo. Quest’ultimo, se utilizzato dal finish matte, è certamente più impegnativo rispetto a una texture cremosa e brillante, che dà il meglio di sé sulla pelle leggermente abbronzata perché ne esalta il tono caldo. Su una pelle candida, invece, il color corallo diventa molto glamour, creando un incredibile effetto radioso e luminoso.

I blush coral possono infine essere utilizzati come all-over anche sugli occhi, oltre che su guance, tempie e mandibole: se non avete ancora l’opportunità di godere dei benefici dei raggi solari vedrete che questo espediente vi regalerà un immediato effetto pelle baciata dal sole molto naturale e chic. In questo caso l’ideale è completare il make up con una passata leggera di gloss ton sur ton sulle labbra: è un trucco perfetto sia di giorno sia la sera, perché unisce con eleganza un tocco di originalità con l’effetto bonne mine tanto di moda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>