Make up peso piuma per l’estate 2011

di Lorena Scopelliti Commenta

La scienza cosmetica, di anno in anno, fa passi da gigante: l’obiettivo, soprattutto per i prodotti che si utilizzano per creare la base, è diventare sempre più leggeri, impalpabili, setosi, a fior di pelle. Il fondotinta perfetto è quello che ha un’alta coprenza pur essendo invisibile, riesce a coprire perfettamente qualunque imperfezione senza causare l’effetto cackey.

Il top sarebbe un prodotto che riesca a farci glissare lo step del correttore e che si presenti idratante e confortevole. Abbiate fede: di certo questo fondotinta verrà presto concepito da qualche casa e sarà la gioia di noi consumatrici. Per ora possiamo accontentarci, se così si può dire, delle proposte attualmente sul mercato. L’estate è il top er usare i prodotti in mousse, come Face Fabric Radiance di Giorgio Armani, Mat Morphose di L’Oreal, Soft Touch make up di Essence, Dream mat mousse di Maybelline, Lisse Minute di Clarins e la Mousse Ultra soft di Lepo.

Face Fabric di Giorgio Armani è un prodigio di leggerezza: ha una coprenza piuttosto bassa, quindi è adatto a chi non ha molte imperfezione da coprire, ma rende l’incarnato radioso e sublimato. Texture morbida e soffice, si stende con estrema facilità anche con le mani. Tecnologia Micro-fil 3D, con micro pigmenti che catturano e irradiano la luce. Ottimo per chi desidera estremo comfort e ha l’epidermide delicata, il fondotinta Lisse Minute di Clarins unisce a una perfetta scorrevolezza della texture in crema-mousse il piacere sensoriale olfattivo: è anche idratante e antiossidante grazie alle microperle d’acacia e alla Vitamina E.

Mat Morphose di L’Oreal ha una consistenza leggermente più densa rispetto al Face Fabric, oltre ad essere maggiormente coprente: il risultato finale è vellutato e non tende a lucidare durante il corso della giornata. Effetto ancor più satinato con uno dei best seller della categoria mousse: Dream mat mousse di Maybelline, che a contatto con la pelle si trasforma in cipria. Non è perciò adatto a chi ha la pelle normale-secca: chi ha la pelli mista o grassa ne sarà, invece, entusiasta.

Low cost e dal discreto risultato finale, il Soft Touch make up di Essence è simile, soprattutto nell’effetto matte, al Dream mousse di Maybelline, ma con un minor effetto cipriato. E’ disponibile in sei tonalità ed è reperibile al costo di circa 4 euro. Chi ama i prodotti naturali ed ecobio potrà scegliere la Mousse Ultra soft di Lepo, dalla coprenza alta e confortevole grazie alla presenza di olio di oliva e di avocado provenienti da coltivazione biologica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>