Smalti novità 2013: Fuzzy Coat and Sugar, Sally Hansen

di Giada Aramu Commenta

Il marchio cosmetico Sally Hansen è pronto per stupirci e regalarci due linee di top coat davvero originali, una collezione che unisce due finishing diversi, entrambi conosciuti e apprezzati anche nel nostro Paese. Ecco la collezione Sally Hansen Fuzzy Coat and Sugar.

Le due gamme di top coat sono pensate per essere applicate sulle unghie e sullo smalto colorato che si è scelto in precedenza per dare un effetto speciale allo smalto di base.

Per chi ama l’originalità e non ha paura di stupire, il marchio Sally Hansen lancia la collezione Fuzzy Top Coat, una linea di top coat che prendono spunto dall’effetto pelliccia e che rivestono le unghie con micro fili metallizzati super brillanti, piccole stelle filanti di luce stese su una base trasparente ma comunque leggermente colorata. Tra i colori Fuzzy Top Coat più apprezzi vi sono quelli nelle colorazioni del verde mela chiaro e freddo e dell’azzurro mare, perfetto per la stagione estiva.

E che dire invece dell’effetto sabbiato, o zuccherato, della linea di top coat Sugar? Per chi è alla ricerca di un effetto originale ma comunque adeguato anche al lavoro e alla scuola, il marchio Sally Hansen lancia una collezione smalti speciale, una linea di top coat in cui l’applicazione finale lascia sulle unghie un effetto sabbiato tutto da toccare. L’effetto sabbiato è già stato lanciato da alcuni marchi cosmetici, tra cui Kiko, che ha lanciato una Sugar Mat Collection, una linea di smalti che dona alle unghie un aspetto speciale e molto trendy, perfetto per ogni stagione, compresa quella estiva.

Cosa ne pensate delle due linee di top coat? Noi le troviamo fantastiche, soprattutto perché i top coat permettono di essere stesi sui colori che già possedete senza doverne acquistare gli altri, una bella soluzione che vi farà risparmiare un po’ di denaro sugli acquisti di bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>