Tagli di capelli: trova quello più adatto al tuo viso

di Anna Cantarella 7

Chi di voi ha la fortuna di affidare la propria chioma ad un virtuoso hair-stylist non avrà certamente problemi, ma per coloro che invece cambiano parrucchiere ogni mese perchè sono perennemente insoddisfatte, i consigli che sto per darvi saranno molto utili. Quante volte vi è capitato di scegliere il taglio di capelli che vi piaceva da una rivista o un catalogo e poi rimanere ugualmente deluse? E’ vero che le donne siamo volubili, ma non fino a questo punto. La responsabilità dell’insuccesso potrebbe essere legata al fatto che il taglio di capelli è bello ma non si adatta al nostro volto e ai nostri lineamenti. Cosa fare? Cercate di seguire questi piccoli consigli!

 La prima regola da seguire nella scelta del taglio di capelli è dare importanza ai nostri tratti somatici, il taglio giusto deve valorizzarli, mettendo in risalto i nostri punti forti e camuffando i piccoli difetti. Seconda regola: analizzare con attenzione le caratteristiche del nostri viso, zigomi, mento, fronte.

Se avete il viso dalla forma ovale, siete tra le fortunate che possono permettersi qualunque tipo di taglio di capelli, corti, medi, lunghi, con o senza frangia o ciuffo. L’unica piccola accortezza è quella di fare attenzione al vostro tipo di capelli. Se avete una chioma riccia e voluminosa evitate del tutto i tagli troppo corti e i tagli che richiedono un’acconciatura liscia, perchè i capelli diventerebbero impossibili da gestire. Prediligete le medie lunghezze e i tagli scalati per diminuire un pochino il volume complessivo della chioma.

Se avete il viso tondo l’obiettivo deve essere quello di allungarlo un pochino e di camuffare la rotondità delle guance. Evitate i tagli troppo geometrici e soprattutto i caschetti corti. Da evitare anche i capelli troppo tirati, le masse di riccioli e le frange piene. Prediligete invece i tagli lunghi, le righe laterali e i volumi ridotti.

Per un viso allungato i vostri sforzi dovranno essere finalizzati ad allargarlo e accorciarlo un po’. Vanno bene il caschetto, il carrè, le frange e i ciuffi. Evitate invece le chiome troppo lisce e lunghe che accentuan0 la lunghezza del viso. Se avete i capelli lunghi scalateli scegliete tagli movimentati. Sì ai ricci e alle onde.

 I visi squadrati e con mascelle importanti troveranno giovamento nei tagli molto sfilati, nei ricci morbidi e un po’ selvaggi. Anche la frangia, che porta l’attenzione sulla parte superiore del viso, aiuta a mimetizzare le proporzioni. Ottima l’idea di spezzare la durezza dei tratti con un ciuffo laterale. Da evitare, al contrario, la riga centrale e i tagli senza movimento.

Ultimo piccolo consiglio: il taglio dei capelli deve rispettare la nostra personalità. Se vi piace il look casual e informale è inutile scegliere un taglio ordinato e regolare. Preferite un’acconciatura che sia a posto senza troppi accorgimenti, magari un taglio che vada bene anche spettinato. Se invece siete sofisticate e glamour, scegliete un taglio di capelli alla moda, corto o lungo, che valorizzi il vostro modo di essere.

PhotoCredit| Franck Provost via Roseinthewind

Commenti (7)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>