Tre tecniche per avere capelli wavy

di Anna Cantarella Commenta

tagli capelli lunghi autunno inverno 2013 novità

Sinonimo di estate e di vacanze, i capelli wavy sono il must have dell’hairstyling della stagione calda. Le onde morbide e rilassate donano un aspetto leggiadro, naturale e un po’ bohémien, perfetto per tutte le occasioni in cui volete essere a posto senza dover fare un brushing accurato. Oggi, grazie ai consigli degli hairstylist di Jean Louis David, vi insegnamo tre tecniche infallibili per realizzare i capelli estivi. E sembrerà che siate appena ritornate dalla spiagga!

1) Con le forcine da chignon. E’ il metodo che utilizzano i parrucchieri ed è quello che richiede più tempo e pazienza. Si tratta di arrotolare una ciocca piccola di capelli attorno alla forcina, assicurarla alla testa e poi scaldarla con l’aiuto della piastra. Ripetendo l’operazione su tutta la chioma si ottengono onde perfette e durature. Per ottimizzare il risultato potete spruzzare un velo di lacca oppure uno spray per capelli a effetto salsedine, dal finish opacizzante.

2) Con i bigodini di velcro. E’ la tecnica di più sicura riuscita. Sui capelli umidi e tamponati, arrotola le ciocche della dimensione che preferisci attorno ai bigodini, spruzza un velo di spray fissante e lascia asciugare all’aria per almeno due ore. Prima di sciogliere i bigodini completa l’asciugatura con il phon e poi lavora le ciocche con le dita per dare alle onde morbide un effetto naturale.

3) Con un ferro arricciacapelli. E’ la tecnica più invasiva, che vi consiglio di seguire solo ogni tanto perchè il ferro potrebbe bruciare le punte se lo utilizzate con costanza, però è anche la tecnica più rapida. Con i capelli asciutti, mettetevi a testa in giù e arrotolate le ciocche di capelli solo sulle punte, in modo che i ricci abbiano un aspetto naturale. Per ottenere un risultato morbido, utilizzate un arricciacapelli dal diametro largo: farete anche più in fretta! Un velo di lacca per fissare e il look è completo.

Fonte: Jean Louis David

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>