Vichy, il make-up che rispetta la pelle

di Pinella Commenta

Analizziamo più da vicino il mondo Vichy, il Make-Up che Rispetta la Pelle

Il make-up migliore? Sicuramente quello che si adatta perfettamente alla tua pelle, senza soffocarla e senza appesantirla. Ma come scegliere? Ecco alcuni passaggi per guidarti nella scelta dei prodotti più adatti alle tue esigenze; scopri la routine quotidiana per una copertura elevata e per avere un viso sempre perfetto.

Fai un test della pelle

Il primo step è un test della pelle per capire quali sono le sue necessità, per focalizzare poi quale tipo di prodotti andare a scegliere.

In caso di pelle secca infatti, si potrebbero avere rossori localizzati, colorito spento e linee di disidratazione.

Una pelle grassa invece si presenta lucida, con imperfezioni visibili come punti neri e pori dilatati.

La pelle mista può presentare diverse problematiche contemporaneamente, con una zona più grassa che va dal mento al naso fino alla fronte (la cosiddetta zona a T).

Per chiudere il panorama, c’è poi la pelle normale che non presenta particolari segni né di secchezza, né di lucidità, e la pelle con imperfezioni frequenti con pori ostruiti e punti neri.

Ciascuna di queste tipologie ha poi sottocategorie di diversi incarnati, e altrettante esigenze da soddisfare. È per questo motivo che brand altamente qualificati come Vichy chiedono pochi secondi di tempo per poter individuare il tipo di pelle specifico, indicando poi i cosmetici più adatti per la routine quotidiana.

Quale prodotti Vichy

I laboratori Vichy hanno studiato una gamma di prodotti specifica per ogni tipo di esigenza. Sul sito www.vichy.it/make-up infatti puoi fare in pochi minuti il test della tua pelle e scoprire la linea di make-up correttivo fatta per te. Tutti prodotti ad alta copertura e soprattutto cosmetici ipoallergenici, non comedogeni e adatti anche alle pelli più sensibili; questo è quello che mette a disposizione Vichy per avere un viso sempre perfetto.

Ecco i 3 step principali e i prodotti ideali per la base del tuo make-up:

  • Uniformare – Dopo aver preparato la pelle al trucco, il primo prodotto da applicare è un fondotinta, che può essere correttore fluido oppure in crema compatto, in modo da coprire imperfezioni come brufoli, che doni un colorito omogeneo e luminoso, senza effetto maschera. Si tratta di prodotti con un minimo di indice SPF, per un’alta copertura di rossori, macchie e occhiaie.
    Le pelli secche e miste potranno optare per un fondotinta fluido, quelle miste e con tendenza al grasso probabilmente preferiranno il compatto.
  • Correggere – Per coprire le imperfezioni marcate come occhiaie, iperpigmentazione e cicatrici, si passa quindi ad un correttore stick, in modo da levigare e attenuare anche le imperfezioni in rilievo della pelle, lasciando l’incarnato uniformato.
  • Fissare – Nell’ultimo passaggio bisogna fissare, applicando una cipria in polvere che rinforzi la tenuta del fondotinta e dello stick, lasciando l’incarnato completamente uniforme e senza effetto lucido. Il fissatore in polvere Dermablend è efficace anche in condizioni estreme con sudorazione, umidità, acqua e sfregamenti. Si tratta di una cipria bianca e sottile che appena applicata si fonde con il fondotinta e regala un viso dalla tonalità omogenea e luminosa. Si consiglia di applicarla con la spugnetta lasciandola in posa 2 minuti, quindi rimuovere quella in eccesso con un pennello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>