Pelle del viso, prepararla alla primavera

di Vale Commenta

Come preparare la pelle del viso alla primavera? È un dato di fatto: il cambio di stagione si fa sentire sul nostro organismo e la nostra pelle è la cartina tornasole di un non sempre corretta gestione dal punto di vista alimentare e della beauty routine. Vediamo insieme come sistemare questo aspetto.

Pelle del viso e primavera in arrivo

Non è solamente un fattore estetico: è bello quando la pelle è pronta ad affrontare i primi soli e i primi caldi, ma è altrettanto importante che a livello fisiologico vi siano le basi per un passaggio “indolore” al cambio di temperatura. Il freddo causa spesso alla pelle secchezza e arrossamenti e di solito questo si traduce in un aggiustamento importante della propria beauty routine.

Con il cambio di stagione e delle necessità, preparare nel modo più adeguato la pelle del viso è praticamente un obbligo. L’epidermide deve abituarsi a un clima differente da quello invernale e data la delicatezza della parte coinvolta.

Con l’arrivo della primavera e della bella stagione è importante apportare delle modifiche alla propria skin care quotidiana. Questo perché la pelle inizia ad avere esigenze diverse dopo i mesi freddi passati. Il freddo infatti, porta ad avere una pelle secca e arrossata, mentre con l’arrivo della bella stagione il viso deve abituarsi al nuovo clima e per questo necessita di attenzioni diverse rispetto all’inverno.

La pelle del viso è molto delicata e agire prima di tutto con una skin routine personalizzata in base alla temperatura e alle esigenze della persona è senza dubbio l’approccio più giusto. Vediamo insieme cosa fare.

Esfoliazione ed elementi immancabili

Per prendersi cura della pelle del viso e prepararla alla primavera, l’esfoliazione rappresenta il primo e immancabile step. Un passaggio obbligato per tutti ma soprattutto per coloro la cui pelle è particolarmente secca. In questo modo si può ottenere luminosità e ravvivare l’incarnato: attenzione alle componenti dei prodotti utilizzati se si propende per un peeling chimico, anche se questo approccio stimola più facilmente la produzione di collagene.

La crema idratante è un altro passo essenziale della cura della pelle del viso: con l’arrivo della bella stagione è consigliato utilizzare una formulazione più leggera rispetto a quelle invernali. Allo stesso tempo non si può rinunciare ai protettori solari. Selezionare una crema che contenga Spf alla base è la scelta migliore perché si sfrutta in questo modo un prodotto praticamente perfetto per lo scopo che si vuole raggiungere.

Sebbene si possano aggiungere con la dieta, via libera per la primavera ai prodotti che contengono antiossidanti se non lo si è ancora fatto. La vitamina C senza dubbio l’elemento migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>