Pelle secca, cosa la causa e cosa fare

di Vale Commenta

La pelle secca è uno dei problemi di epidermide più diffusi in uomini e donne a prescindere dalla stagione: scopriamo insieme cosa causa questa condizione e cosa fare per combatterla.

Cosa significa avere la pelle secca

Di solito questa condizione si verifica quando i grassi che formano la pellicola protettiva della pelle si riducono e di conseguenza lo strato superficiale della pelle risulta meno legato a livello cellulare favorendo la permanenza di uno stato di disidratazione.  Il presentarsi della pelle secca è un problema che colpisce il 25% della popolazione e che raggiunge il suo apice a margine dell’estate e nelle persone mature. 

Come spiegano gli esperti, la pelle secca, conosciuta anche come xerosi cutanea, è una alterazione della funzione di barriera della cute a causa di una ridotta o assente integrità del film idrolipidico, ovvero la suddetta pellicola protettiva della pelle che per l’appunto, oltre a favorire la perdita dell’idratazione, consente anche la penetrazione di sostanze irritanti. La sensazione che si prova è quella di una pelle che tira e che tende a desquamarsi e screpolarsi.

Perché si ha la pelle secca? Alla base possono esservi fattori genetici ma di solito è con l’avanzare dell’età e una ridotta produzione di sebo che questo problema si fa più frequente.  Soprattutto nelle donne in menopausa ad avere un ruolo importante è anche il calo degli estrogeni che causa assottigliamento, rilassamento, disidratazione e quindi la formazione di rughe.

Anche docce troppo calde e troppo lunghe o prodotti per il viso inadeguati, insieme a dieta scorretta e fumo possono causare secchezza alla pelle.

Come si cura la pelle secca

Come combattere la pelle secca? Ovviamente cercando di correggere le cause della stessa e quindi evitare sia la riduzione dei grassi nella pelle, sia la tendenza alla disidratazione. Uno strumento efficace può essere riscontrato nell’uso di detergenti delicati, che rimuovono impurità ma senza impoverire il film idrolipidico e in creme contenenti ceramidi o sostanze emollienti come il burro di karitè, la vitamina “E”  e ancora collagene, acido ialuronico ed elastina.

Altrettanto importante è modificare nel modo giusto il proprio stile di vita, puntando prima di tutto a una alimentazione sana ricca di frutta e verdura e al consumo delle adeguate dosi di acqua in base alle esigenze del proprio organismo.

Ma ancor di più è consigliato evitare tutti quei comportamenti sbagliati che portano la pelle a seccarsi: meglio lavare il viso con acqua tiepida, senza sfregare con forza e utilizzando prodotti capaci di rispettare il PH naturale della pelle e nutrirla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>