Pelle secca, cosa la causa e cosa fare

La pelle secca è uno dei problemi di epidermide più diffusi in uomini e donne a prescindere dalla stagione: scopriamo insieme cosa causa questa condizione e cosa fare per combatterla.

Pelle secca: la beauty routine ideale

Strategie beauty pelle secca

L’inverno è il momento peggiore per chi ha la pelle secca: sensazione di fastidio, screpolature, rughe d’espressione che sembrano più evidenti. La strategia ideale è semplice e a tutto comfort!

Pelle secca o disidratata? Facciamo chiarezza

Troppo spesso si generalizza definendo secche pelli che in realtà hanno caratteristiche e quindi esigenze ben diverse e a causa della confusione tra pelle secca e disidratata e della sbagliata valutazione nell’individuazione di un tipo o dell’altro si effettuano trattamenti che quindi non danno giovamento.

Per pelle secca si intende una cute alipidica dove quindi è carente la produzione di sebo, fisiologica e necessaria per il giusto equilibrio della pelle, e si presenta spesso sottile, poco elastica, sensibile e con la tendenza alla comparsa precoce dei segni dell’invecchiamento e linee d’espressione.

Per pelle disidrata invece si intende una cute carente di acqua che si presenta spesso ruvida al tatto, tira se non adeguatamente trattata  e può presentare screpolature fino alla desquamazione, poca elasticità e colorito spento.

Come prendersi cura del cuoio capelluto sensibile

cura cuoio capelluto sensibile

Con l’arrivo della primavera i nostri capelli si rinnovano. E’ un periodo ideale per prendersi cura dei capelli e del cuoio capelluto e per rimetterli in forma se durante l’inverno hanno sofferto il freddo e le aggressioni atmosferiche. Piccoli pruriti, bruciori, pelle secca che a volte ha delle piccole squame: sono tutti sintomi di un cuoio capelluto sensibile che ha subito un po’ di aggressioni. Porre rimedio a questi fastidi non è difficile, serve solo un po’ di pazienza, qualche attenzione in più e l’uso di prodotti molto delicati.

Strategie beauty per la pelle sensibile contro il freddo invernale

strategie invernali beauty invernali pelle sensibile

Pieno inverno: nebbia, vento, freddo e temperature vicine allo zero. Oltre l’umore sotto i tacchi e la vivacità di un bradipo, questa situazione climatica ha conseguenza negative anche sulla nostra pelle, soprattutto se di per sè ha la tendenza ad essere secca e sottile.

Spesso la zone delle guance si assottiglia a tal punto da arrossarsi, pellicine fanno capolino su gote, fronte e naso, la grana dell’epidermide diventa ruvida e irregolare al tatto, il viso si chiazza di rossori diffusi. Chi ha una pelle simile non può sottrarsi dal dedicarle cure speciali durante la stagione invernale.

Le creme corpo più nutrienti per l’inverno

nutrimento pelle idratata creme idratanti nutrienti corpo

Pronte per affrontare i cupi, grigi e freddi mesi invernali? Sembra di sentire un coro di no: guardate il bicchiere mezzo pieno e cercate di sostituire alla tristezza delle giornate più corte la piacevolezza del relax che la stagione può offrire. Momenti di intenso piacere e benessere psicofisico da ritagliarsi in tutta serenità: bagni caldi con microsfere nutrienti e peeling corpo, seguiti da dolci trattamenti ricchi e nutrienti.

Approfittate del fatto di essere più infagottate per prendervi maggiore cura delle pelle: si sa che la tendenza, piuttosto, è quella di dimenticarsi di stendere fluidi e lozioni, ma bisogna combattere questo mood ed essere proattive. Quando arriveranno la primavera e l’estate i frutti delle nostre attenzioni saranno visibili e i nostri sacrifici saranno premiati!

Come truccare la pelle secca

trucco pelle secca

Anche se talvolta per stanchezza o pigrizia ce ne dimentichiamo e finiamo per trascurare la nostra pelle sappiamo bene che alla base della sua bellezza che cerchiamo di preservare il più a lungo possibile c’è sempre una buona idratazione. È quanto devono tenere presente soprattutto le donne con pelle secca o a tendenza secca, anche se mista. Non che possa curarsene meno chi ha altri tipi di pelle, ma com’è noto una pelle secca tende a segnarsi con maggiore facilità a causa proprio della minore elasticità, da reintegrare come possiamo.

Una delle conseguenze della pelle secca è anche la peggiore resa del trucco, che sulla pelle disidratata appare più spento, sciatto, spesso segnato anche quando la base non è poi così male come finisce per apparire con il make-up, che pur dovrebbe avere lo scopo di migliorare l’apparenza enfatizzando i punti di forza e mettendo in secondo piano o mascherando i difetti e le imperfezioni. È un controsenso truccarsi senza curarsi minimamente o quasi della pelle, che è la base e il primo passo per la buona riuscita del make-up.

Maschere idratanti viso per pelli secche e sensibili

maschera viso pelli secche pelli sensibili inverno stagione invernale freddo

L’inverno è di certo la stagione più odiata da chi soffre di pelle secca, sensibile e reattiva: in questa stagione, infatti, le intemperie atmosferiche come vento e freddo intenso mettono a dura prova la barriera cutanea e il suo equilibrio idrolipidico. Il primo consiglio è, senza dubbio, quello di detergere con assoluta delicatezza, magari utilizzando acque micellari al posto dei classici prodotti.

Oltre a ciò è indispensabile proteggere, per creare una vera e propria barriera tra il nostro viso e l’ambiente circostante. Oltre alle creme e ai balsami nutrienti, anche un buon fondotinta ricco costituisce un’arma efficace.

Un ulteriore consiglio è quello di applicare una volta o due alla settimana una maschera viso idratante e restitutiva, che possa dare un surplus nutritivo all’epidermide provata dal freddo.

Consigli di make-up per pelli secche

trucco pelle secca

Se il problema principale di chi ha pelle grassa è quello della lucidità e di conseguenza del trucco che non tiene, il cruccio fondamentale di chi ha la pelle secca è diametralmente opposto: il make-up rischia di apparire poco curato, non fresco e luminoso ma nel peggiore dei casi addirittura crepato, come una maschera che si accinga a cadere. A dover fare i conti con la pelle secca anche chi ha pelle mista, con zone aride accostate a zone tendenzialmente grasse. Come regolarsi? Con la giusta beauty routine preparatoria per il trucco si può risolvere il problema.

Utilizzate il prodotto idratante più adatto alla vostra pelle, eventualmente differenziando le zone di applicazione e rassegnandosi ad utilizzare più creme dalla diverse formulazione per la zona T che tende a lucidarsi e per le aree invece più secche, come le guance, la base del naso, il contorno occhi. Ci vuole qualcosa di ricco ma che si assorba facilmente senza ingrassare.

Olii corpo per l’estate 2011 firmati Sanoflore e Lierac

idrata e nutri la tua pelle con gli olii corpo Sanoflore e Lierac

La pelle che tira, secca e desquamata è un’eredità che l’inverno porta con sè e che, se non adeguatamente considerata, non fa che peggiorare durante l’estate. L’esposizione solare, il cloro e la salsedine sono fattori micidiali per l’epidermide: bisogna prestarvi maggiori cure e attenzione, anche se la spensieratezza tipica della stagione potrebbe indurci a tralasciare il rituale.

Oltre a fare un saltuario scrub corpo (che non inficia l’intensità dell’abbronzatura, ma la implementa e la rende più omogenea) possiamo optare per bagnoschiuma delicati e neutri, poco profumati, magari sottoforma di olio lavante. Il top, per avere una pelle liscia come il velluto è sostituire l’abituale fluido corpo con un olio apposito, che nutre la pelle secca e provata dalle aggressioni estive. 

Gli indispensabili nel beauty e nel make up per l’estate

cosa non deve mancare nel beauty dell'estate 2011

Dopo esserci tolte di dosso il peso dei cappotti,della flanella e dei maglioni pesanti, perché non fare lo stesso con i prodotti che usiamo abitualmente nella nostra beauty routine? Una regola generale, perfettamente calzante anche in questo ambito, è less is more: snellire il nostro beauty farà bene alla pelle, all’umore e al peso della valigia che ci porteremo in vacanza.

Naturalmente la scelta cadrà, principalmente, sui prodotti multitasking, ovvero flessibili e multiuso, adattabili a diverse esigenze e perfetti per vari utilizzi: le case cosmetiche, oggi, propongono cosmetici dalle altissime performance  ma anche salvaspazio e tempo, per venire incontro alla necessità di leggerezza estiva.

Relax e coccole Sanoflore con la Crema Nutritiva corpo al Miele e il Balsamo labbra

Il nostro corpo e il nostro viso hanno bisogno di attenzioni costanti e continuative: noi donne passiamo buona parte della nostra vita dedicandoci alle operazioni di messa in piega, trucco, applicazione di creme e maschere, massaggi e trattamenti specifici. Ma alzi la mano chi non soffre un po’ la noia e a volte anche la frustrazione nel sottoporsi quotidianamente a tutto questo.

Non a caso, negli ultimi anni, le case cosmetiche cercano di proporre prodotti più morbidi, soffici, confortevoli, molto spesso dall’aroma gradevole e appagante per i nostri sensi: affinché tutto ciò che facciamo per noi stesse e la nostra bellezza diventi qualcosa di più rispetto a un mero “dovere” a cui adempiere e si trasformi in un piacevole momento di relax.

Sanoflore, marchio che coniuga da sempre la ricerca con la scelta di usare esclusivamente formule bio e di origine naturale, vanta alcuni dei migliori prodotti dal punto di vista della “coccola”: oltre al Balsamo nutritivo viso al Miele di cui abbiamo parlato tempo fa, la Crema Miele nutritiva corpo e il Balsamo labbra nutritivo sono l’ideale per chi cerca efficacia, naturalezza ed esperienza polisensoriale.

Maschera idratante viso Caudalie Vinosource per pelli secche

A volte non basta una crema per eliminare la sensazione di “pelle che tira“: la pelle secca, durante l’inverno, è particolarmente ingestibile. Il freddo, il vento e gli sbalzi di temperatura peggiorano la situazione, costringendoci ad adottare strategie e trattamenti più specifici, mirati e intensivi.

Non dimentichiamoci mai che chi soffre di pelle secca è più esposta al rischio di invecchiamento precoce: su una superficie sottile e disidratata le rughe vanno a nozze e rischiano di apparire anche in giovane età.

Non sono una patita di maschere per il viso: a parte il rituale in sè, che è rilassante e rigenerante per lo spirito, trovo che molto spesso siano inutili e poco efficaci. Promettono e non mantengono, in altre parole. La maschera idratante Caudalie Vinosource è invece un ottimo prodotto, semplice ed efficace, perfetto per far parte della strategia d’urto contro l’epidermide secca e disidratata.