Caduta dei capelli in autunno: come contrastarla

di isayblog4 4

Il cambio di stagione è un momento in cui è possibile avvertire una considerevole caduta dei capelli. Autunno e primavera sono in generale i periodi dell’anno in cui questo accade pi spesso, perchè i capelli hanno bisogno di un ricambio che permette anche alla cute di rigenerarsi. Se dunque avete notato un fenomeno di questo tipo, niente paura. E’ del tutto normale, anche per chi si prende cura con tante attenzioni dei propri capelli. Se invece credete di voler tamponare il problema, seguite i nostri consigli.


La prima cosa da fare è parlare con un’esperto, magari il vostro parrucchiere di fiducia che saprà rassicurarvi sullo stato di salute dei vostri capelli. In ogni caso, potreste adottare alcuni accorgimenti per rallentare il fenomeno della caduta e magari fermarlo. Ad esempio un semplice massaggio alla cute può servire a rivitalizzare la microcircolazione ed ha un effetto rilassante e stimolante. Si fa con i capelli umidi, magari nel momento di posa della maschera, con piccoli movimenti circolari da realizzare con i polpastrelli. Massaggiate con attenzione tutta la cute e vedrete da subito i benefici.
Le lozioni anticaduta che si trovano in commercio non possono fare molto se il fenomeno della caduta dei capelli è già in atto. Hanno però una buona azione preventiva: tenetelo a mente per il prossimo cambio di stagione e cominciate ad applicarle in anticipo per riuscire a tenere sotto controllo la perdita dei capelli.
Se invece credete di avere bisogno di un aiuto in più, potreste provare un integratore specifico per capelli. L’ultimo in commercio è Biokeratin Neo Pecia Forte 500. Ideato dai laboratori Dietalinea, Biokeratin Neo Pecia Forte 500 è un mix concentrato di elementi specifici per integrare carenze alimentari o aumentati fabbisogni organici di nutrienti essenziali, con lo scopo mirato di contrastare la caduta dei capelli, favorirne la ricrescita e rallentarne l’ingrigimento. Le 32 compresse della confezione dovrebbero bastare a fare una vera e propria cura ricostituente per i capelli, tutta naturale. Ricordate che anche l’alimentazione contribuisce alla salute della vostra chioma. Le vitamine e i sali minerali fanno bene ai capelli, li rinforzano e li rendono più vitali e luminosi.

Offerte e promozioni

Commenti (4)

  1. Buon pomeriggio sig. Floris,

    seguendo i suoi consigli e non solo, qualche giorno fa ho ordinato via internet Neo Pecia Forte 500 (nuova formula). E’ arrivato tramite il Corriere che normalmente serve la mia zona ma ancora non ho avuto il coraggio di prendere le compresse in quanto sono tutte evidentemente incrinate, direi quasi spezzate orizzontalmente in due punti. Non sò cosa fare. Non mi era mai successo con nessun altro integratore. E’ la normalità della nuova linea oppure come penso c’è qualche cosa che non va in questa confezione. Premetto che purtroppo ne ho prese due di confezioni ed anche nell’altra c’è lo stesso problema.
    La ringrazio fin da adesso per la cortese risposta. Grazia

  2. Buon pomeriggio sig.ra Anna,

    seguendo i suoi consigli e non solo, qualche giorno fa ho ordinato via internet Neo Pecia Forte 500 (nuova formula). E’ arrivato tramite il Corriere che normalmente serve la mia zona ma ancora non ho avuto il coraggio di prendere le compresse in quanto sono tutte evidentemente incrinate, direi quasi spezzate orizzontalmente in due punti. Non sò cosa fare. Non mi era mai successo con nessun altro integratore. E’ la normalità della nuova linea oppure come penso c’è qualche cosa che non va in questa confezione. Premetto che purtroppo ne ho prese due di confezioni ed anche nell’altra c’è lo stesso problema.
    La ringrazio fin da adesso per la cortese risposta. Grazia

    1. @Grazia: Non credo sia “normale” che le pillole siano incrinate o spezzate. Deve esserci stato un problema nel trasporto, almeno credo che questa sia l’ipotesi più plausibile. Non so dirti se è il caso che tu le prenda lo stesso, ma potresti farle vedere a qualcuno che se intende. Magari il farmacista di fiducia… 😉

    2. @Grazia: Non credo sia “normale” che le pillole siano incrinate o spezzate. Deve esserci stato un problema nel trasporto, almeno credo che questa sia l’ipotesi più plausibile. Non so dirti se è il caso che tu le prenda lo stesso, ma potresti farle vedere a qualcuno che se ne intende. Magari il farmacista di fiducia… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>