Capelli ribelli? Colpa della genetica

di Vale Commenta

Spread the love

Avere capelli ribelli? Sarebbe colpa della genetica. Quante volte durante la nostra vita combattiamo con una capigliatura che non ha la minima intenzione di rimanere ferma nemmeno con 2 kg di lacca? Spesso.

Talvolta i capelli ribelli non sono risolvibili

Non sappiamo se definirla o meno una buona notizia. Quel che è certo è che conoscere la ragione di questa problematica estetica un po’ ci consola. La maggior parte delle persone riesce a risolvere il problema dei capelli ribelli semplicemente con lo shampoo e con una piega: non tutti hanno però questa fortuna.

Alcuni di questi sfortunati potranno dare la colpa a una malattia genetica vera e propria punto il suo nome è UHS o uncombable hair syndrome. Traducibile in italiano come la sindrome dei capelli non pettinabili. In poche parole, sarebbe un’alterazione del fusto pilifero del cuoio capelluto che porterebbe avere una chioma secca e crespa, biondo paglierino o di colore argenteo, davvero non pettinabile.

Questo problema genetico è stato trattato per la prima volta negli anni ’70 all’interno di alcuni articoli. E si tratta di una condizione che di solito colpisce i bambini di età compresa tra i tre mesi e 12 anni. Ma si tratta di un’occorrenza rara che di solito migliora o addirittura sparisce in età adulta. Uno studio del 2016, uno dei più recenti sul tema, ha scoperto che tale sindrome è causata da tre geni specifici. Elementi chiamati a codificare le proteine nel follicolo pilifero.

Studio ha confermato origine genetica

Una ricerca questa che ha portato a un importante cambiamento, dato che i genitori di diversi bambini affetti da questo problema si sono fatti avanti per far studiare il loro caso. Questo ha consentito agli scienziati dello studio del 2016 di ripetere gli esami genetici, isolando in 76 bambini su 107 la sindrome dei capelli non pettinabili. Per gli altri si trattava semplicemente di capelli ribelli. Ovviamente aver ricevuto determinate risposte ha rappresentato un sollievo per il gruppo di bambini coinvolto nello studio.

Ma cosa fare se abbiamo dei capelli ribelli e non sappiamo come contenerli? In questo caso ci vengono in aiuto diversi prodotti, soprattutto di tipo professionale, presenti sul mercato. O disponibili dal proprio parrucchiere come i trattamenti anticrespo. Anche prendersi cura del proprio capello nutrendolo e mantenendolo idratato anche attraverso l’alimentazione può essere un valido aiuto. Soprattutto se non vogliamo combattere troppo a livello chimico per domarlo.

Talvolta serve molto poco per avere dei capelli in ordine e privi di problematiche. In altri casi sapere che esistano delle condizioni particolari che possano renderli indomabili, appare perlomeno essere una magra consolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>