Come prendersi cura dei capelli crespi

di Anna Cantarella 12

La cosa più fastidiosa da vedere sui capelli di una donna è l’effetto crespo. A volte il problema può essere causato da qualche abitudine sbagliata, come l’uso eccessivo del phon o della piastra che inevitabilmente danneggiano i capelli. Ma c’è anche chi, purtroppo ha capelli naturalmente crespi il cui difetto si accentua se la giornata è particolarmente umida o piovosa. Il problema riguarda soprattutto le ricce, perchè i capelli ricci sono spesso molto aridi e disidratati e certe volte sono anche ribelli e difficili da domare e quindi purtroppo, anche sgradevoli alla vista. I rimedi per evitare l’effetto crespo esistono ma ovviamente non fanno miracoli. Intendo dire che con un semplice shampoo o una maschera specifica certamente non potete pensare di risolvere del tutto il problema, però l’uso costante di prodotti specifici più l’attenzione durante l’asciugatura vi può molto aiutare.

Sicuramente avrete sentito parlare del rimedio brasiliano per contrastare i capelli crespi che sta impazzando ad Hollywood. Il trattamento anti-crespo è a base di un complesso di silicone e cheratina che riesce a formare una pellicola protettiva che contrasta l’effetto crespo sui capelli ricci per circa 4 mesi.

Utilizzare prodotti specifici per contrastare il crespo è fondamentale, ma deve essere un’abitudine quotidiana. Per i capelli crespi e sfibrati prodotti molto adatti sono quelli della linea L’Oréal Professionnel Intense Repair. Altre linee sempre della marca L’Oréal sono Elvive Liss-Intense ed Elvive Liss-Setoso che io ho provato e che in effetti mi hanno aiutato ad avere capelli molto morbidi e setosi.

Nel caso siate amanti dei rimedi casalinghi esiste anche un impacco che potete preparare a casa. Vi basterà mischiare una tazzina di olio d’oliva con un vasetto di yogurt. Spalmate l’impacco sulla testa evitando la cute, pettinate i capelli e poi copriteli con una cuffia di cellophan o con della pellicola trasparente. L’impacco deve stare in posa più tempo possibile, se è possibile almeno due ore.

Non dimenticate che phon e piastre creano danni ai capelli. Il loro eccessivo calore li indebolisce e con il tempo li sfibra sia nel fusto che nelle punte. Le piastre per capelli in ceramica rovinano i capelli molto di meno ma qualche danno lo fanno lo stesso. Quindi se potete, asciugate i capelli al naturale specialmente adesso che potrete approfittare della bella stagione, ma in inverno non è piacevole. Allora quando usare il phon è indispensabile, cominciate ad asciugare la testa con l’aria fredda, dopodiché proseguite con l’aria calda, mantenendo il phon a una distanza adeguata dal capello, almeno 15 cm.

Photo Credit| JC Biguine

Commenti (12)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>