Capelli ribelli? Colpa della genetica

Avere capelli ribelli? Sarebbe colpa della genetica. Quante volte durante la nostra vita combattiamo con una capigliatura che non ha la minima intenzione di rimanere ferma nemmeno con 2 kg di lacca? Spesso.

Capelli rovinati, cosa fare

Cosa fare per prendersi cura dei capelli rovinati? Sono molte di più di quello che si pensa le persone che si rivolgono ai centri tricologici per sistemare questo problema. Non rendendosi conto che le alterazioni dei fusti dei capelli possono essere evitate comportandosi “bene“.

Pelle e unghie, l’azione del Covid

Pelle e unghie possono risentire del contagio da covid? La risposta è positiva, a tal punto che negli ultimi mesi sono stati aggiornati in tal senso anche i sintomi legati alla malattia.

Maschere estive per i capelli, quali?

Quali maschere estive per i capelli sfruttare per avere una chioma nutrita e mai secca? L’estate con le sue temperature ci obbliga a prendere provvedimenti per curare questa nostra parte del corpo.

Plopping: come farlo al meglio per avere ricci perfetti

Scopriamo insieme come fare il plopping utilizzando i giusti prodotti per capelli ricci, per ottenere una capigliatura perfetta, a prova di crespo.

Avere una testa leonina è al contempo dono e maledizione; sono tante le donne che invidiano chi può vantare una capigliatura fatta di ricci naturali e morbidissimi boccoli, ma certo non sanno cosa significhi dover gestire quella massa di capelli che, dopo ogni lavaggio, necessita di essere domata con lozioni e diffusore.

plopping
plopping

Beachy Blonde, perfetto per le over 50

Il colore perfetto per le over 50? A quanto pare il 2022 ha deciso che si tratta del beachy blonde, un mix sapiente di biondo e grigio nato sul set di “And just like that“, il sequel di “Sex and The City“, più specificatamente pensato per la sua protagonista Carrie Bradshaw, interpretata da Sarah Jessica Parker.

Bullfrog, le tendenze barba e capelli per l’autunno-inverno 2016/2017

Se le donne hanno il nail bar e il parrucchiere, gli uomini non possono esentarsi dal rituale del barbiere tornato di moda mai come in questo periodo.

bullfrog
Bullfrog regala un’esperienza rilassante e personalizzata, una pausa dal resto del mondo, democratica e piacevole per tutti, che sembra quasi riportare gli uomini indietro nel tempo. Ma quali sono le tendenze barba e capelli per l’uomo nell’autunno inverno 2016/2017? Gli uomini prediligono il classico Executive Contour, un taglio adatto a ogni tipo di occasione, formale o privata mentre i giovani scelgono le varianti all’insegna delle sfumature più audaci, ma anche tagli elaborati i tagli rockabilly e pomp.

Quindici idee regalo beauty donna Natale 2014

Sergio tacchini Fantasy Forever

Il Natale si avvicina, il tempo è poco e i regali da fare sempre molti. Il cruccio resta sempre lo stesso: che regali scegliere per la mamma e le amiche? Non sarà forse una scelta troppo originale ma regalare prodotti di cosmesi, make up e trattamenti è sempre molto gradito a tutte le donne. Vediamo quindici piccole, grandi idee regalo per il Natale 2014. 

Sette beauty tips per l’estate 2011

consigli pratici per l'estate 2011

A noi piacciono le classifiche, le tabelle procons e quelle in e out: sarà per la loro brevità e incisività, che riesce a trasmettere l’informazione in modo semplice ma conciso; sarà che preferiamo avere una scaletta di buoni propositi ad ogni inizio stagione (anche se spesso, per pigrizia o per distrazione, saltiamo qualche passaggio!).

Sappiamo bene che la brevità ha il difetto, sovente, dell’approssimazione o, peggio, della schematizzazione, ma più che altro questo articolo si propone di darvi dei tips utili, pratici e veloci: mini pillole di salvataggio facili da memorizzare e da seguire, che vi accompagnino per tutta la stagione calda. 

Cosmoprof On Hair Industry: tendenze capelli

Cosmoprof è anche e forse soprattutto tendenze e novità dal mondo dei capelli, perché vastissime sono le aree dedicate ad hair stilyst e aspiranti tali che attirano anche semplici curiosi e appassionati. Agli stand degli espositori che offrono le novità dal punto di vista dei prodotti e delle attrezzature professionali si affiancano anche show esclusivi che presentano le acconciature, i tagli, i colori che andranno di moda la prossima stagione.

Un appuntamento imperdibile è dunque la seconda edizione di On Hair Industry, una manifestazione dentro la manifestazione che porta in passerella i rappresentanti più apprezzati del panorama dell’hairdressing a livello internazionale. Il calendario presenta l’imbarazzo della scelta per chi vuole scoprire le novità e il talento degli acconciatori di grido. Tra gli appuntamenti più interessanti Aldo Coppola Hair Therapy, Sassoon Academy, Anthony Mascolo for Tigi e Angelo Seminara for Davines che si esibiranno oggi e domani.

Come si prepara l’henné? (II)

Come avete letto nella prima parte del post che illustra come si prepara l’henné, ora possiamo dedicarci alla preparazione del composto. Mettete l’henné nella ciotola, formate al centro un cratere e versateci delicatamente del succo di limone. Potete usare anche quello del supermercato contenuto in bottiglietta, purché sia puro. Il succo di limone tende a dare alla miscela una colorazione rossastra molto calda e intensa. Se siete sensibili al limone usate pure del succo spremuto d’arancia, l’importante è che il liquido sia acido. Può andar bene anche l’aceto, meglio se di mele, ma puzza un po’. Potete aggiungere tiepide tisane curative alle erbe cui avrete aggiunto un po’ di succo di limone. Badate che se usate acqua bollente il colore sarà più aranciato.

Come si prepara l’henné? (I)

Ognuno ha i suoi metodi, si sa, e molto spesso si tende a non voler svelare i segreti del mestiere. Il segreto dell’henné non risiede tanto nel modo in cui si prepara, ma nella bontà della polvere tintorea. Si tende a definire henné quella miscela cremosa che tinge un po’ tutto di rosso, ma non dimentichiamo che esistono anche altre erbe coloranti, come per esempio l’indigo, dal forte potere scurente che tinge tutto di nero, mentre l’henné esiste anche incolore, neutro, dalle qualità rinforzanti e ricostituenti del capello, ottimo per chi vuole mantenere inalterato il proprio colore di capelli. Qui parleremo dell’henné colorante per capelli. Per una totale sicurezza sarebbe meglio utilizzare solo miscele pure, prive di ingredienti chimici come il noto picramato nel caso di henné rossi.

Henné, capelli rossi al naturale

Il rosso è un colore impegnativo, affascinante, ammaliante, maestoso e molto particolare da indossare sui capelli. Chi sceglie di indossare una chioma dal colore scarlatto non ha paura di apparire, non vuole nascondersi dietro a nulla e non ha timore di osare. Una bella chioma rossa contraddistingue un carattere forte, una personalità dominante, dona un aspetto sontuosamente sensuale e garantisce a chi lo indossa la sicurezza di non passare  inosservata. Un bel rosso naturale si può ottenere con la lawsonia inermis, meglio conosciuta con il corrispondente nome francese henné, una polvere dal colore verdastro dal tipico odore terroso, utilizzata fin dai tempi più remoti dalle popolazioni etniche, proveniente dall’essiccazione delle foglie e dei rami essiccati e macinati dell’omonima pianta.

La scelta dell’henné è molto importante, è bene fare una distinzione tra lawsonia inermis, ossia puro henné, e miscele di henné a cui sono stati aggiunti altri ingredienti. Troveremo in commercio henné numerati 1, 2, 3 4 a seconda della capacità tintorea, oppure henné rosso, henné mogano, henné rosso forte, ecc. Tutti questi henné sono miscele di lawsonia inermis e erbe dal potere colorante a cui può esser stato aggiunto del picramato per ottenere un vermiglio molto incisivo.