Sette beauty tips per l’estate 2011

di Lorena Scopelliti 1

A noi piacciono le classifiche, le tabelle procons e quelle in e out: sarà per la loro brevità e incisività, che riesce a trasmettere l’informazione in modo semplice ma conciso; sarà che preferiamo avere una scaletta di buoni propositi ad ogni inizio stagione (anche se spesso, per pigrizia o per distrazione, saltiamo qualche passaggio!).

Sappiamo bene che la brevità ha il difetto, sovente, dell’approssimazione o, peggio, della schematizzazione, ma più che altro questo articolo si propone di darvi dei tips utili, pratici e veloci: mini pillole di salvataggio facili da memorizzare e da seguire, che vi accompagnino per tutta la stagione calda. 

 

  • No all’abbronzatura selvaggia. Sì ad un colorito ambrato e dorato, sano e splendente, da ottenere con abbondanti dosi di protezione solare durante l’esposizione al sole, olii profumati e creme lenitive doposole. Consiglio fast: dopo la doccia spruzzate abbondante acqua termale sul corpo e poi stendete un velo di Huile Sensorielle aux 3 fleurs Collection Blanche di Lierac: l’effetto glow e il femminile aroma di fiori bianchi (gardenia, camelia e gelsomino) vi renderà so chic.
  • Bronzer&illuminanti da sfumare a dovere. Come abbiamo visto nel video tutorial hot summer look, sfumare senza lesinare è la parole d’ordine per ottenere un risultato sunkissed e un effetto di morbidezza e naturalezza ottica eccellenti. Consiglio fast: stendete la terra anche sugli occhi per un look naturale e luminoso.
  • No alle righe nette nel make up. Anche qui seguite la regola del blending fatto con pazienza. Lasciamo al grigio inverno le geometrie e dedichiamo all’estate l’effetto soft dei contorni poco delineati. Consiglio fast: applicate il lipstick solo con il polpastrello e stendete solo al centro un gloss perlato sui toni del beige caldo. Labbra sensuali e rimpolpate garantite!
  • Gettate i vecchi prodotti. Le protezioni solari dell’anno scorso avranno perso di efficacia, i fondotinta avranno formato quell’odioso residuo di olio miscelato a crema, i mascara saranno secchi. Per non parlare del pericolo di allergie. Se avete nel beauty prodotti troppo datati liberatevene senza pietà. Consiglio fast: riciclate le vecchie creme viso come idratante per i piedi: non avrete sensi di colpa per aver sprecato prodotto e vi ritroverete con estremità inferiori da favola!
  • Libertà ai vostri capelli. Per chi non ha problemi a fare asciugare i capelli senza phon (leggi sinusite, cervicale&co) sbarazzarsi dell’asciugacapelli, oltre che liberatorio, è anche benefico per la fibra capillare. Consiglio fast: stendete un po’ di Moroccan oil sulle lunghezze insistendo sulle punte, avvolgete le chiome in un turbante tiepido e godetevi il relax: i capelli saranno soffici, sani e lucidissimi.
  • Ricordarsi degli angoli dimenticati. Sotto il sole rammentiamoci che le zone come collo, orecchie, contorno occhi, dorso dei piedi e delle mani e il contorno labbra sono le più delicate e soggette a eritemi/ustioni/macchie. Stendete sempre la lozione solare e abbiate cura di idratare anche queste aree. Consiglio fast: portate sempre in borsetta, anche in città, uno stick protettivo trasparente come Targeted Protection Stick SPF 35 di Clinique, che non unge e non fa strato.
  • No all’invadenza. Scegliete acque profumate senz’alcool per avvolgervi dopo la doccia in una nube di idratazione e fragranza. Da Brambles&Moor a Caudalie, passando per Helan e Lierac, non avete che l’imbarazzo della scelta. Consiglio fast: il bello di queste acque è che non sono fotosensibilizzanti e si possono spruzzare, senza far danni, anche sui capelli.

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>