Rinforzare le unghie, ecco come

di Vale Commenta

Spread the love

Rinforzare le unghie diventa imperativo quando queste sono stressate da gel, smalti aggressivi o semplicemente da uno stile di vita sbagliato. Vediamo come fare.

Manicure potrebbe rappresentare un problema

Soprattutto quando si trattano le proprie mani a lungo con manicure a base di gel e smalto semipermanente, si ha il bisogno di prendersi maggiore cura di loro. Quando infatti rimuoviamo ciò che di posticcio abbiamo posto su di esse, non di rado ci ritroviamo ad avere a che fare con unghie deboli.

Dobbiamo capire che come accade per i capelli anche le unghie devono essere nutrite a dovere e non sottoposte a trattamenti troppo invasivi. Prima agiamo prima saremo in grado di riparare i danni nei quali siamo incappati. E rinforzare le unghie passa per prima cosa attraverso il loro taglio.

Accorciandole possiamo dare loro modo di ricrescere senza che si producano ulteriori rotture e sfaldature. Questa azione dovrebbe essere condotta però utilizzando una lima di vetro capace di agire in modo molto più delicato rispetto a quelle classiche in cartone.

Per rinforzare le unghie non basta saperle limare a dovere: serve anche utilizzare dei prodotti specifici. Per favorirne la salute dobbiamo smettere di utilizzare solventi a base di acetone che seccano troppo le unghie. Ma dobbiamo anche evitare gli smalti che contengono formaldeide: purtroppo non di rado è un ingrediente che si riscontra anche nel rinforzanti.

Come rinforzare le unghie

Quando parliamo di stile di vita in merito alla salute di questa parte del nostro corpo chiamiamo in causa anche le abitudini. Per avere delle unghie non sfaldate bisognerebbe limitare il contatto con l’acqua, specialmente quella calda, indossando sempre dei guanti protettivi per evitare indebolimento e desquamazione.

Creme e oli per cuticole possono dare il loro contributo a rinforzare le unghie, come anche l’acido glicolico. Questo finora elencato è ovviamente l’approccio da riservare alle proprie unghie da un punto di vista prettamente tecnico. Come accade per i capelli anche l’alimentazione ha un ruolo importante nell’assicurare la buona salute delle unghie. Se si hanno particolari patologie è importante assicurare al nostro organismo le giuste dosi di proteine e quegli elementi che notoriamente consentono di evitare sfaldamenti e rotture.

È altrettanto importante affidarsi all’uso di prodotti ottimali dal punto di vista qualitativo per evitare l’indebolimento delle unghie a livello chimico. È consigliabile spendere qualche euro di più per uno smalto o un gel di qualità piuttosto che puntare alla quantità.

In questo modo potremmo sempre contare su unghie ordinate e in salute, a prescindere dalla cosmesi che intendiamo applicare loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>