Chatouche: tutti i trucchi per realizzare dei riflessi perfetti sui capelli

di Anna Cantarella Commenta

La moda della primavera-estate 2012 ha un leit motiv: è la naturalezza, che si declina non solo nel make-up acqua e sapone, naturale e dai colori caldi, ma anche nella scelta di colorazioni per i capelli che riproducono una schiaritura naturale, come quella che si ottiene dopo una prolungata esposizione al sole. La tecnica chatouche (o shatush), ideata da Aldo Coppola è il trattamento più di moda in questa stagione, che dai saloni parigini e newyorkesi è arrivato in Italia dove sta letteralmente spopolando. E’ una tecnica che richiede un po’ di tempo in più rispetto alle classiche meches, ed è anche un po’ più costosa ma ne vale la pena. I riflessi possono essere scelti fino a tre tonalità più chiari rispetto al colore base e il risultato è una capigliatura molto naturale e luminosa, con colori perfetti sia sui capelli ricci che su quelli lisci.

Realizzarlo a casa non è consigliato, perchè anche il minimo errore o imprecisione potrebbe compromettere l’effetto finale e rovinare i capelli. Il consiglio è sempre quello di affidarsi ad un bravo parrucchiere ma se le più coraggiose di voi volessero provare uno chatouche casalingo, ecco tutte le informazioni che vi servono e un video tutorial che vi servirà da guida.

Step 1. Bisogna scegliere la tonalità di schiaritura da cui dipenderà l’effetto finale, più o meno chiara. Inoltre per avere un effetto più o meno intenso bisogna decidere la grandezza delle ciocche da colorare: poche ciocche e grandi per uno chatouche poco intenso, molte ciocche piccole per un effetto più evidente.

Step 2. Per uno chatouche mediamente intenso i capelli devono essere separati in 5 ciocche. La prima è quella che va dalla metà del sopracciglio destro alla metà del sopracciglio sinistro, ed è quella centrale. Poi si separa una ciocca accanto all’orecchio sinistro e una accanto all’orecchio destro. Le ultime due ciocche sono quelle del centro della  testa e quella inferiore dei capelli sulla nuca.

Step 3. Le ciocche si appuntano con una molletta ciascuna. Poi con un pettine a coda si procede a cotonare ogni singola ciocca. Con un pennello da tintura, si applica il colore superficialmente sui capelli cotonati, facendo attenzione a colorare tutti i lati di ogni ciocca. Si parte dalle ciocche sulla nuca e si procede con quelle laterali. Infine si passa il colore sulla ciocca centrale.

Step 4. Il colore va lasciato in posa per il tempo necessario e poi risciacquato. Infine si procede al trattamento con maschere ristrutturanti e alla normale asciugatura.

Photo Credit| Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>