Flamboyage: il colore di capelli perfetto per l’estate 2012

di Anna Cantarella Commenta

E’ l’innovazione nel colore dei capelli ideata da Angelo Seminara per Davines. Il flamboyage, nato questo autunno, ha riscosso moltissimo successo e in vista dell’estate 2012 è la colorazione più adatta per dare un tocco di rinnovamento al nostro look. Un po’ come per lo chatouche, il flamboyage è un servizio colore che è in grado di esaltare i riflessi naturali, creando un’armonia tra toni accesi e basi naturali, creando riflessi che si intrecciano per tutta la lunghezza dei capelli e che conferiscono un aspetto molto sfaccettato ai capelli. Nel colore dei capelli la naturalezza è una caratteristica fondamentale, che permette una gestione della tintura molto più semplice di un colore unico senza sfaccettature. Ecco perchè le nuove tecniche di colorazione (chatouche, balayage e flamboyage) sono perfette per l’estate, periodo in cui i capelli assumono naturalmente delle sfumature di colore.

Il metodo di lavoro del flamboyage prevede l’applicazione di due striscie adesive su cui si fissa una ciocca di capelli. Quando si solleva la striscia superiore, con lei si sollevano anche alcuni capelli, che sono quelli sui quali verrà applicato il colore. Grazie all’applicazione delle strisce la quantità di capelli che si colorano è talmente casuale da dare un effetto di naturalezza con risultati cromatici impossibili da ottenere lavorando a mano libera lungo tutta la lunghezza dei capelli.

Come per tutte le altre colorazioni, anche con il flamboyage è possibile scegliere il livello di intensità dell’effetto finale da ottenere e il colore adatto alle nostre esigenze e alle caratteristiche dei nostri capelli naturali. Si può scegliere una decolorazione, una tonalizzazione accesa e decisa, oppure un colore soffice quasi tono su tono. Inoltre se il vostro problema è una fastidiosa ricrescita che vi costringe a colorare i capelli ogni 6 settimane, sappiate che con le nuove tecniche di colorazione l’effetto ricrescita è quasi del tutto annullato, perchè il risultato cromatico è leggero e diffuso casualmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>