Coda di cavallo: tendenze per l’autunno-inverno 2013 2014

di Anna Cantarella Commenta

La coda di cavallo è una intramontabile pettinatura che abbiamo visto sulle passerelle autunnali dei più grandi stilisti. Proprio perchè sembra non essere mai fuori moda, oggi vogliamo consigliarvi una serie di look visti sulle teste delle star o sulle passerelle, una collezione di code di cavallo che possono indicarvi una tendenza per l’autunno-inverno 2013-2014. La realizzazione della coda di cavallo è talmente semplice che spiegarlo sarebbe inutile, ma nella nostra gallery troverete alcune idee carine per rinnovare un classico e scegliere il look che preferite sulla base dei vostri gusti, dei vostri abiti e dell’occasione in cui indosserete la pettinatura.

1) Legata alla nuca. In questo modo la coda di cavallo diventa carina, elegante, abbastanza bon ton. Si può portare con i capelli liscissimi o leggermente mossi e si può impreziosire con un elastico oppure con una ciocca di capelli arrotolata, che è sempre l’alternativa più chic.

2) A tutto volume. Il volume della coda di cavallo si piò sviluppare sia sulla corona, cotonando i capelli nella parte superiore del capo, oppure sulla vera e propria “coda” di capelli che pendono sulla schiena. Nel primo caso è necessario cotonare bene le radici della corona per creare il volume sulla fronte e poi legare i capelli all’altezza che preferite. Se invece preferite una coda voluminosa, asciugate i capelli mossi, pettinateli e tirateli bene indietro e poi legate i capelli lasciando che la coda di capelli mossi resti libera di svolazzare.

3) Alta e spettinata. C’è anche una versione più alta della coda di cavallo, che lascia leggermente scoperta la nuca. Potete lasciare i capelli ricci, oppure lisciarli ma lasciarli spettinati, come potete vedere nell’immagine di Sienna Miller. Lasciate svolazzare alcune ciocche spettinate per dare alla coda un aspetto fintamente trascurato.

Photo Credit| GettyImages

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>