Milano Fashion Week 2015, le tendenze capelli dalle sfilate

di Anna Cantarella Commenta

La settimana della moda milanese 2015 è come sempre il momento giusto per sbirciare tra le tendenze capelli del 2015, cercando di capire cosa andrà di moda e cosa invece è meglio evitare. Premesso che molti look sono per l’appunto pettinature da sfilata, dunque poco riproducibili nella vita quotidiana, resta il fatto che da tantissimi look si può prendere ispirazione per un nuovo modo di concepire le pettinature. Un esempio per tutti: le acconciature di Eugene Souleiman per Wella.

Le appassionate del raccolto sono state accontentate. Nelle sfilate di MSGM abbiamo visto il trionfo della coda di cavallo. A voi sembra la pettinatura più squallida dell’universo? Gli hairstylist non la pensano affatto così, infatti la ripropongono in tutte le salse e in tutte le forme. La più presente nelle sfilate è senza dubbio la coda di cavallo bassa, con elastico nero sottile alla nuca. Il tocco originale? Un grande ciuffo che copre la fronte quasi come fosse una fascia per capelli.

Vi piacciono le trecce? Anche in questo caso abbiamo visto tantissime novità. La più notevole è secondo noi la doppia treccia. Il look da scuola elementare è ritornato di prepotenza sulle passerelle ed è ben lontano dal descrivere uno stile bambinesco o da collegiale. Sfoggiate dunque le treccine senza paura: sono il massimo del trendy!

Infine una nota per l’acconciatura con capelli sciolti scelta da Eugene Souleiman per le sfilate di Antonio Marras. La parte superiore gonfia e la zona laterale tiratissima, insieme alle onde morbide sulle lunghezze, disegnano un look che secondo noi è uno dei più belli visti sulle passerelle.

Photo Credit| Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>