Come fare una piega senza calore

Spread the love

La piega è una cura importantissima per tantissime persone che hanno bisogno di ottenere il miglior taglio di capelli possibile a seguito di una doccia o di uno shampoo; in alcuni mesi dell’anno, come l’estate, riuscire a utilizzare il phon o la piastra per asciugare i capelli non è semplice, dal momento che bisogna confrontarsi con le alte temperature e, allo stesso tempo, utilizzare il phon troppo spesso potrebbe rovinare i capelli. Per questo motivo, tantissime persone cercano di comprendere come si possa realizzare una piega in assenza di calore, servendosi di alcuni metodi tradizionali da applicare anche a casa.

come fare una piega senza calore
come fare una piega senza calore

Per quanto possa sembrare difficile, in realtà ognuno di questi metodi è assolutamente e facilmente comprensibile online, servendosi di una serie di siti e piattaforme che permettono di ottenere una risposta in merito a tutti i propri interrogativi. Ad esempio, qui puoi scoprire il divertente mondo del poker sportivo e tutti i migliori siti legali italiani per giocare responsabilmente, se il tuo obiettivo è quello di divertirti online in modo assolutamente sicuro e responsabile. Quanto ha la possibilità di realizzare una piega senza calore, invece, i metodi di cui servirsi sono indicati di seguito.

Ruota svedese

Il primo tra i metodi di cui servirsi per la realizzazione di una piega senza calore è il metodo della ruota svedese, per capelli lisci al naturale da realizzare in modo particolarmente semplice e veloce. Questo metodo domestico si basa sulla realizzazione di una ruota, ottenuta avvolgendo i capelli bagnati intorno alla nuca e raccogliendoli in modo da poter realizzare, in questo modo, una tipologia di acconciatura particolarmente utile per tenere i capelli in ordine. Non ci sarà bisogno di servirsi di strumenti o di prodotti, se non di forcine che serviranno a fissare le ciocche di capelli nel modo più ordinato possibile.

Per realizzare la ruota svedese innanzitutto bisognerà dividere i capelli bagnati con una scriminatura centrale, in modo da creare due grandi ciocche; successivamente bisognerà pettinare i capelli e avvolgerli portando la ciocca a destra sul lato sinistro della testa e fermandola con una forcina dietro le orecchie, per poi fare l’esatto contrario. Dopo aver fatto ciò bisognerà dare volume posizionando dei bigodini alla radice del capello. Il risultato sarà assolutamente ordinato e permetterà di restituire l’effetto piega senza aver utilizzato la piastra.

Tecnica dei codini

Secondo metodo che può essere utilizzato per la realizzazione di una piega senza calore è la cosiddetta tecnica dei codini, che permette di ottenere una piega ideale senza doversi servire del phon o di altri strumenti che rechino calore al capello. Basterà semplicemente servirsi di elastici morbidi in spugna, da utilizzare dopo aver raccolto i capelli ordinati su di un lato. La coda raccolta dovrà essere fermata con degli elastici, da infilare fino a ricoprire completamente la lunghezza del capello. Bisognerà fare attenzione soltanto alla dimensione dell’elastico, dal momento che non dovrà essere particolarmente stretto poiché, in questo caso, potrebbe lasciare dei segni sui capelli. Dopo aver fatto ciò, non resterà che aspettare che i capelli si asciughino, per poi rimuovere gli elastici ad asciugatura completa, in modo da notare l’effetto piega assolutamente riuscito.

Utilizzare i bigodini

Un terzo e ultimo metodo che potrà essere utilizzato e che permetterà di ottenere una piega perfetta senza l’utilizzo di calore è quello dei bigodini, che possono essere utilizzati per la realizzazione di una piega liscia in modo da ottenere i capelli morbidi e voluminosi. Si tratta di un metodo classico, tramandato di generazione in generazione all’interno dei contesti familiari e casalinghi, dunque non bisognerà assolutamente temere a proposito dell’efficacia e della semplicità di questo metodo. Dopo aver scelto i bigodini giusti, in modo da arrotolare ciocche dalla grandezza di circa 5 cm, bisognerà proseguire arrotolando i capelli e posizionando il bigodo alla punta del capello, partendo dalla punta e raggiungendo la radice in modo da arrotolare i capelli in modo ordinato. Fatto ciò, non resterà che fissare i bigodini con un becco d’oca, lasciando asciugare i capelli all’aria naturale e sciogliendo il tutto ad asciugatura completa. A questo punto, basterà semplicemente pettinare con un pettine a denti larghi e osservare il risultato assolutamente riuscito.

Lascia un commento