Contorno occhi, come comportarci

Spread the love

Il contorno occhi è uno degli elementi più difficili da gestire del proprio viso, per quel che concerne la cura e il make up. Vediamo insieme come comportarci, imparando cosa dobbiamo e cosa non dobbiamo fare punto.

Contorno occhi zona delicata

Il contorno occhi è senza dubbio una delle parti più delicate del viso. Abbiamo bisogno di decongestionarlo, stimolare il suo microcircolo e idratarlo in maniera corretta per ottenere degli ottimi risultati. Per raggiungere questo obiettivo di solito puntiamo all’utilizzo di una crema idratante occhi che sia in grado di prendersi cura a 360 ° della zona.

È importante però allo stesso tempo cercare di evitare errori che possano portare a ottenere l’effetto opposto. Irritazioni nella zona del contorno occhi possono essere causate da insonnia, affaticamento e stanchezza. Possiamo avere a che fare con borse gonfie, occhiaie nere o violacee: come tornare a ottenere un aspetto luminoso e lucente? Dobbiamo tenere conto che è una zona di pelle molto sottile e di conseguenza mantenerla idratata con una crema specifica è basilare.

Possiamo inoltre decongestionare la zona con l’acqua fredda e stimolare il microcircolo picchiettando con i polpastrelli. Azioni molto semplici che però ci consentono di avere un aspetto riposato e giovane.

Attenzione a non compiere errori

Se queste sono le cose che dobbiamo fare, vi sono anche alcune cose che non dobbiamo fare. La zona del contorno occhi, lo ripetiamo, è delicata e lo diventa ancor di più quando si ha un’età matura. Ragione per la quale è importante idratare ma in maniera corretta. Per questo motivo bisogna evitare di utilizzare creme mani o creme viso generiche che possono non essere adatte.

Abbiamo bisogno di formulazioni delicate da applicare con la giusta cadenza e nella giusta quantità. Proprio per la sua delicatezza, infatti, la zona del contorno occhi rischia di rovinarsi e di reagire in maniera sbagliata. Per capire quanta crema possiamo applicare in zona dobbiamo fare caso alla presenza di secchezza, pelle tirata, rossori, desquamazioni o rughe sottili.

In caso la parte sia particolarmente provata possiamo optare per dei sieri notte o concentrati e ancora su impacchi capaci di prendersi cura della pelle. Maschere idratanti? Almeno una volta ogni due settimane. Ogni mattina invece dovrebbe essere applicata sul contorno occhi una crema idratante all’acido ialuronico.

Dobbiamo evitare invece creme troppo grasse o troppo profumate o contenenti composti indicati per la zona t che di solito hanno un effetto esfoliante. In poche parole dobbiamo evitare qualsiasi approccio aggressivo. In questo modo potremmo ottenere dei risultati davvero strepitosi.

Lascia un commento