Rossetto lucido od opaco?

Spread the love

Meglio un rossetto lucido od opaco? Questa è una delle domande che più attanagliano la mente di chi usa questo particolare prodotto di make up. Quale è il finish giusto da scegliere?

Quando puntare sul rossetto opaco

Parliamo di un vero e proprio dilemma. Anche perché è difficilmente la scelta di un rossetto è casuale. Di solito puntiamo a far vincere i nostri gusti personali, ma dovremmo tener conto anche delle nostre esigenze estetiche. Sono due fattori differenti che insieme portano a un risultato complessivo che non dobbiamo sbagliare.

Il trucco deve essere armonico, a prescindere dall’effetto che si vuole ottenere. E dobbiamo tenere conto dell’effetto che un rossetto lucido od opaco possono avere sul nostro viso. Quello lucido dà luminosità alla zona inferiore del viso e fa apparire più grandi le labbra mentre quello opaco rende meno voluminosa l’intera zona, labbra comprese.

Ecco quindi che nella scelta di un rossetto opaco o lucido bisogna vedere quale sia l’esigenza estetica legata alla situazione. Quello opaco è un rossetto molto pigmentato, sofisticato che consente di poter giocare con colorazioni intense e texture match incredibili. Esso può essere utilizzato quando si vogliono sottolineare le labbra in modo deciso e marcato senza sbavature.

Si tratta di un prodotto che consente di ottenere effetti incredibili su chi ha labbra molto carnose, visi squadrati, arrotondati o allungati. Non è adattissimo a chi ha labbra molto sottili.

Quando scegliere un prodotto lucido

Il rossetto lucido e brillante è in grado di valorizzare le labbra in modo importante senza troppo sforzo. È molto facile da utilizzare e non secca, rimanendo perfetto sia per i look da sera che da giorno. Purtroppo però non ha una lunga durata, stabilità o tenuta. E questo non lo rende buono per chi ha le labbra segnate dal tempo: purtroppo ne accentua gli inestetismi. Il rossetto lucido e adatto a visi a forma di diamante e a chi ha un mento sfuggente e labbra sottili.

Per evitare sbavature nel suo caso è consigliato l’uso di una matita che definisca il contorno labbra, per poi applicare il rossetto lucido principalmente nella parte centrale, creando un punto luce aiutandosi con un pennellino.

Questi sono ovviamente consigli dati in base alla tecnica del make up. Non si tratta di regole ferree che devono per forza essere accettate e seguite. Si può anche puntare a una gloriosa via di mezzo, aiutati da tutorial che insegnano a gestire i diversi prodotti.

Ciò che rimane importante è che mettiate sulle vostre labbra dei rossetti di qualità. Solo in questo modo sarà infatti possibile evitare problematiche di secchezza e di allergia rispetto ai componenti.

Lascia un commento